Excite

Cina, insegnante picchia alunni e scappa nel bosco. Piccoli in ospedale, uno ha il cranio fratturato

  • Facebook

di Simone Rausi

Ennesimo caso di maltrattamenti su minori, ancora una volta le vittime sono dei bambini, degli studenti, brutalmente picchiati da un loro insegnante. Voliamo fino in Cina, ad Ankang per la precisione, dove tale Lei Mingxing, un docente di arte, ha gravemente ferito alcuni dei suoi allievi brandendo un libro di testo.

Maestra d’asilo picchia i bambini. Incastrata da video shock

Ad accorgersi di quello che stava succedendo è stato il preside dell’istituto, una piccolissima scuola di soli 22 alunni. Il dirigente scolastico Wang Qin, attirato dai lamenti dei bambini, è entrato nella stanza e si è trovato dinanzi a una scena inverosimile: i bambini erano rannicchiati in un angolo, impauriti. Piangevano ed erano sporchi di sangue. “È assolutamente scioccante. Camminavo nel corridoio e ho sentito piangere. Ho aperto la porta e ho visto i bimbi sul pavimento”.

I bambini, tutti piccolissimi (il più grande aveva solo 7 anni) avevano il volto tumefatto. Sono stati portati d’urgenza in ospedale a causa delle gravi ferite. Uno di loro aveva perfino il cranio fratturato. Sotto choc il corpo docente che descrive il professor Mingxing come un insegnante modello. Non è ancora chiaro quale sia stata la miccia in grado di accendere tale follia. Secondo le prime ricostruzioni i bambini erano stati precedentemente chiamati nell’ufficio del professore prima di venire picchiati con il volume.

In Cina maestra picchia bimbi dell'asilo. Succedeva lo scorso anno

Nel frattempo è partita la caccia all’insegnante che si è subito volatilizzato a bordo della sua moto. Pare che Mingxing si sia nascosto nei boschi intorno alla città ma la polizia è già sulle sue tracce. In merito alla questione si è espresso il capo della polizia Deng Mingshan: “Abbiamo circondato la radura. Ormai siamo sulle sue tracce: abbiamo trovato impronte, bottiglie di vino e i segni lasciati dai pneumatici”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017