Excite

Cittadini Digitali, il riconteggio

Contare e ricontare le schede... le voci di brogli dopo le elezioni dell'Aprile scorso, hanno stuzzicato la fantasia di molti. Teorie alternative, siti, documentari,intere trasmissioni dedicate al tema, ma un'interessante proposta arriva da un blog (Nicola Mattina è il nome dell'autore) che porta in dote una soluzione apparentemente contorta, ma che se correttamente applicata potrebbe risolvere la questione.

Di fatto per accertare se broglio c'è stato non occorrerebbe ricontare le schede una ad una, ma "basterebbe" consultare i circa 62mila verbali. "I comuni conservano una copia dei verbali delle sezioni elettorali. I verbali sono atti pubblici e quindi il cittadino vi dovrebbe poter accedere liberamente (Occorre fare una richiesta all'ufficio elettorale del comune, ndr)."

E così ecco l'iniziativa: "Se un po' di persone si prendessero la briga di chiedere all'ufficio elettorale del proprio comune una copia dei verbali delle ultime elezioni politiche, ne facessero una copia elettronica e la pubblicassero online, avremmo un archivio dei dati elettorali originali. Si tratta di informazioni compilate alla presenza di almeno cinque persone e quindi è difficile immaginare che non siano veritieri. Pensate adesso che altre persone si prendano il disturbo di riportare i numeri contenuti nelle immagini in un archivio costruito con un software il cui codice sia liberamente ispezionabile per garantire che faccia solo delle somme. Ebbene: in questo modo avremmo ricontato i voti e finalmente sapremmo se ci sono stati dei brogli o meno". 

Per rendere operativa l'idea, Mattina mette a disposizione il sito/wiki cittadinidigitali.pbwiki.com dove si reclutano persone disponibili a richiedere i verbali dei seggi della propria circoscrizione elettorale.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016