Excite

Con Awol ubriachi senza bere

Awol: Alchol Without Liquid, cioè Alcol senza liquido. E' questo il nuovo "giocattolo per feste" che viene direttamente dagli Stati Uniti e che ha sollevato non poche polemiche.

Si tratta di un marchingegno che "trasforma" il superalcolico in una miscela di aria compressa (ossigeno) e alcol. Niente più birre da stappare e ombrellini con cui mescolare i cocktail. Basta "respirare" attraverso una sorta di inalatore e l'euforia da sbronza arriva in poco tempo.
In più sembra non avere gli spiacevoli effetti del "post-sbornia".

Contro Awol si sono schierati politici che l'hanno paragonata al crack (è stata vietata in 20 stati degli Usa) e multinazionali di alcolici e superalcolici (per ovvi motivi di natura economica).
Esiste persino un sito ufficiale in cui si trovano spiegazioni sul funzionamento e informazioni specifiche sull'uso.

Una parte di queste informazioni è dedicata a rassicurare gli acquirenti sul fatto che la macchina Awol non nuoce alla salute. Tuttavia fa riflettere una delle indicazioni sul dosaggio: non superare mai 20 minuti in un'ora e comunque mai più di due "sessioni" di inalazione nell'arco di una giornata.

Il vaporizzatore di alcol è disponibile in più versioni: per uso domestico per una persona (£149); per uso commerciale per due (£1295) o quattro persone (£1595).
Il sito di riferimento per gli ordini da Paesi fuori dagli Usa, è Awolspirit.com.
Tuttavia, rimane difficile credere che questa bizzarra invenzione possa "andare d'accordo" con la recente politica salutista del governo.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016