Excite

Concordia, ritrovato il corpo della bimba di 5 anni

  • YouTube

La Concordia ha restituito oggi il corpo di Dayana Arlotti, 5 anni, di Rimini. Oltre alla piccola sono stati ritrovati nella parte sommersa del ponte altri tre cadaveri ma tra questi non c'è, Williams Arlotti, il padre della bambina che ancora risulta disperso.

Rende noto la struttura del Commissario delegato per l'emergenza naufragio che i vigili del fuoco impegnati nel recupero dei passeggeri scomparsi hanno individuato i corpi all'interno del ponte 4, dove sono iniziate nella tarda mattinata le attività di ricerca in assetto da palombaro leggero.

Per padre e figlia la crociera sulla Concordia naufragata lo scorso 13 gennaio doveva essere doveva essere un momento denso di felicità dopo i problemi di salute di Williams, sottosposto recentemente al trapianto di due organi. La cugina di Arlotti racconta: "Aveva trascorso poi molti mesi in ospedale a Parma, ora aveva deciso di godersi un pò la vita. Aveva appena messo su casa con Michela, la nuova compagna", l'unica dei tre sopravvissuta al naufragio, "e viaggiavano spesso: pensava di godersi la nuova vita".

Secondo quanto riferito da numerosi testimoni i tre erano dalla parte del ponte dove la gente si è salvata, poi però l'equipaggio li ha indirizzati dalla parte opposta che si è inclinata verso l'acqua. La bimba è scivolata, il padre insieme a lei.

Susy Albertini, la mamma di Dayana Arlotti, è già in viaggio verso l'Isola del Giglio. "La notizia ha gelato il sangue alla mamma - spiega il suo avvocato, Heidi Spano - si è concretizzata una realtà temuta ma che fino ad ora non era tangibile". Susy, ha spiegato ancora l'avvocato, non effettuerà il riconoscimento ufficiale del corpo. "Non se la sente - spiega Spano - ci sarà il test del dna. Credo che nemmeno il compagno della mamma voglia vedere il corpo della piccola Dayana".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017