Excite

Consultorio ginecologia Gallipoli, l'avviso shock per le pazienti: "Indossate gonna e autoreggenti"

  • ilmessaggero.it

Il consiglio rivolto dal personale di uno studio ginecologico di Gallipoli non poteva passare inosservato, scatenando ovviamente una serie di reazioni tutt’altro che tenere alla strana comunicazione data alle pazienti.

Sanità, la protesta dei ginecologi e delle ostetriche contro la gestione dei fondi pubblici

Probabile, come ha spiegato al Corriere del Mezzogiorno il direttore dell’Asl territoriale, che l’intento fosse quello di semplificare il lavoro dei medici, ma la forma adottata per chiedere collaborazione alle donne da visitare si è rivelata a dir poco infelice.

“Si consiglia di indossare gonna ed autoreggenti per la visita, recitava il cartello affisso nella sala d’attesa, come testimonia la foto scattata da una paziente e rimbalzata sui social network nei giorni scorsi.

“Un simile tipo di indicazioni può essere dato in altri modi” ha precisato il massimo dirigente dell’azienda sanitaria locale di Lecce Valdo Mellone, intenzionato a convocare l’autore di questa imbarazzante richiesta per esigere una maggiore attenzione, quantomeno per l'evidente e prevedibile disagio prodotto da certi argomenti nelle persone”.

I commenti sul web, molti dei quali ricolmi di sdegno per la ravvisata assenza di tatto dimostrata dagli addetti ai lavori di una struttura pubblica verso le particolari esigenze (di privacy, ma non solo) dell’utenza, dimostrano che il danno apportato dall’avviso “incriminato” è stato rilevante.

Soltanto in una delle tante commedie sexy all’italiana degli anni settanta, peraltro, si era arrivati al punto di immaginare una sala d’attesa di uno studio di Ginecologia con donne in gonna e calze autoreggenti: il lato comico dell’episodio, inutile negarlo, è sotto gli occhi di tutti.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017