Excite

Corrida abolita in Catalogna a partire dal 2012

Con 68 voti a favore, 55 contrari e 9 astensioni, il parlamento catalano ha approvato questa mattina l'abolizione della corrida nella regione a partire dal primo gennaio 2012. Una decisione storica che fa della Catalogna la seconda regione della Spagna a vietare le corride, dopo l'arcipelago delle Canarie che l'ha fatto nel 1991.

Le associazioni animaliste presenti al dibattito parlamentare e in attesa fuori dall'aula consiliare hanno celebrato la votazione come una 'vittoria storica'. Quella approvata dai parlamentari catalani è 'un'iniziativa legislativa popolare', sostenuta da 180mila firme.

La proposta ha ricevuto anche il sostegno della Società mondiale per la protezione degli animali che ha presentato 140mila firme raccolte in 120 paesi. C'è chi vede in questa decisione un risvolto politico, ossia l'ennesima presa di distanza della Catalogna da Madrid e dal dibattito sulla cultura e le tradizioni spagnole. Quel che è certo è che gli impresari del business delle corride hanno già chiesto un'indennità intorno ai 300 milioni di euro. Ma quella presa questa mattina è senza dubbio una decisione storica e di grande importanza.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017