Excite

Costa Concordia, per la perizia "personale impreparato"

La perizia disposta dal gip di Grosseto Valeria Montesarchio e redatta dagli esperti coordinati dall'ammiraglio Giuseppe Cavodragone non solo evidenzia gli errori commessi dal capitano Francesco Schettino, compresa la manovra-salvezza da lui sempre dichiarata (leggi la notizia), ma pure l'inadeguatezza del personale di bordo nel fronteggiare le emergenze perché "impreparato". "Parte dell'equipaggio destinato a incarichi chiave non conosceva i propri compiti in caso di emergenza" è scritto nella perizia, e ancora: uomini e donne di bordo svolgevano "incarichi di emergenza senza che fosse stata fornita loro la familiarizzazione prevista per soddisfare i requisiti", mentre "ai mezzi collettivi di salvataggio sono stati assegnati membri dell'equipaggio che non erano in possesso" della certificazione di idoneità e, infine, "non tutto l'equipaggio era in grado di capire le istruzioni in caso di emergenza nella lingua di lavoro (italiano)". Il Codacons, tuttavia, ritiene la relazione "in diversi punti carente" oltre che benevola nei confronti della Costa e per questo si sta muovendo per ottenere la sostituzione dei periti scelti dal Gip e una nuova perizia. Nel video, il caos sul ponte delle scialuppe.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017