Excite

Costa, la moldava: "In plancia con Schettino"

  • Corriereadriatico.it

Ci sono volute sei ore e mezzo di interrogatorio, poi la confessione. Domnica Cemortan era in plancia con il comandante Francesco Schettino poco prima che la Costa Concordia si scontrasse con uno scoglio.

La 24enne moldava sentita ieri dai magistrati Stefano Pizza e Maria Navarro nella caserma dei carabinieri di Marina di Grosseto come persona interessata ai fatti ha ammesso di avere un debole per il comandante della nave sottolineando che per lei Schettino, comportandosi da eroe, ha salvato migliaia di vite nel mare dell'Isola del Giglio.

La Cemortan avrebbe ricostruito i momenti trascorsi la sera del 13 gennaio insieme al comandante Francesco Schettino, altri membri dell'equipaggio ed altri passeggeri prima del naufragio. La ragazza sarebbe poi uscita scordata dai carabinieri.

Due giorni fa è arrivato lo stop definitivo alle ricerche, dopo 19 giorni. Sono 14 le persone ancora disperse, mentre sono salite a 18 le vittime accertate, dopo l'identificazione del corpo di una donna tedesca. Diciannove passeggeri tedeschi della Costa Concordia hanno sporto denuncia contro Schettino e gli altri ufficiali della nave da crociera ritenuti responsabili del disastro del Giglio. A confermarlo al tabloid Bild il legale Hans Reinhardt. Le accuse sono di "concorso in lesioni, abbandono, messa in pericolo della navigazione, e omissione di soccorso", ha spiegato l'avvocato.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017