Excite

Napoli, per Carnevale ecco il costume da 'Michele Misseri'

Siamo a Carnevale e la corsa ad aggiudicarsi il travestimento più bizzarro è iniziata. Peccato però che a volte si sfoci nel cattivo gusto. Perché solo così si possono definire i costumi in vendita a Napoli, al Rione Sanità, ispirati all'omicidio di Sarah Scazzi. Tra i vari manichini addobbati per l'occasione ne spunta uno davvero inquietante, è quello dello 'Zio Michele'. Gilet e cappello da contadino.

Come si legge su Il Mattino, il macabro costume è esposto in una vetrina del Rione Sanità, quella di 'Le Iene Lingerie', un negozio che vende intimo e che è specializzato anche in vestiti da Carnevale per bambini dai tre agli otto anni. A pensare di proporre questo travestimento è stato Carlo Mazza, 45 anni, già conosciuto per le sue trovate provocatorie, come il costume di Totò Riina realizzato lo scorso anno.

Per questo Carnevale Mazza ha realizzato tre costumi ispirati a Misseri e tutti e tre sono stati venduti, per la precisione a due mamme del quartiere e ad una mamma dei Colli Aminei. Il singolare, ed inquietante, travestimento ha scatenato reazioni differenti. C'è chi l'ha trovato divertente e chi, invece, l'ha ritenuto una pensata di pessimo gusto.

A quanto pare Mazza ha capito che per far parlare di sé e per farsi conoscere bisogna lanciare qualche provocazione. I costumi da Pulcinella e Arlecchino appartengono alla tradizione, ma non suscitano di certo tanta curiosità. Ecco, dunque, che ogni anno è necessario inventarsi qualcosa di nuovo. Meglio se quel qualcosa è capace di creare un po' di scandalo. Perché come si sente dire spesso: bene o male, l'importante è che se ne parli. Ma sarà vero?

Foto: ilmattino.it

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017