Excite

Cristiano Lucarelli, dal Livorno all'Ucraina

Ora è ufficiale. Dopo un lungo tira e molla, l'attaccante Cristiano Lucarelli è passato dal Livorno allo Shakhtar Donetsk, club ucraino allenato da una vecchia conoscenza del calcio italiano, Mircea Lucescu. La trattativa si è conclusa nella notte quando l'ormai ex numero 99 amaranto ha firmato un contratto di tre anni a 4 milioni di euro netti a stagione. Al Livorno vanno 8 milioni di euro in contanti per la cessione del cartellino.

Si tratta di una notizia che, seppur nell'aria, ha gelato la tifoseria livornese, per la quale Lucarelli è un vero e proprio idolo. In queste ore sono numerosi i messaggi di saluti e ringraziamento piovuti sul sito ufficiale del calciatore "Io non dimenticherò la tua corsa verso il settore ospiti a Roma contro la Lazio nel 2006, a Piacenza, ad Auxerre, a Empoli...questi sono solo esempi - scrive un tifoso - Hai dato tanto, tantissimo, a chi come me, come gli ultras e come tanti Livornesi vive per il Livorno e per Livorno. La delusione è innegabile, ma non cancellerà i ricordi e tutto quello che hai dato per il Livorno".

Non manca però chi non ha accettato la partenza di Cristiano. Dando uno sguardo ad uno dei forum dedicato ai colori amaranto è ben visibile l'amarezza che sta montando tra i tifosi. "Lucarelli vede tutto l'entusiasmo che c'era nella piazza e cosa fa? Tace, fa illudere i tifosi con la super coppia tavano- lucarelli e poi prende il c… e se ne va..." Aldo Spinelli, presidente del club toscano, appena poche settimane fa aveva assicurato che il calciatore non si sarebbe mosso da Livorno in cambio di contropartite tecniche. "Se continuano ad offrirci giocatori rimarra' per forza di cose a Livorno, mentre se si presentano con soldi... anche noi dobbiamo fare un po' di entrate e uscite". E i soldi arrivarono...

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016