Excite

Crollo salari: - 1900 euro in cinque anni

Il calo del potere d'acquisto dei salari negli ultimi cinque anni è sceso mediamente di 1900 euro. Questo il dato più allarmante dello studio condotto dall'Ires-Cgil basato sulla retribuzione media nazionale 2007 di 24.890 euro lordi annui.

Sul lungo periodo (5 anni) il reddito medio è diminuito di 1300 euro circa a cui va sommata la mancata restituzione del fiscal drag (l'aumento dell'inflazione che gonfia le entrate fiscali). Risultato: - 1900 euro circa sul potere d'acquisto del salario medio nazionale.

Altro dato preoccupante riguarda gli stipendi eccessivamente bassi e i giovani . 7.300.000 lavoratori in Italia guadagnano meno di 1000 euro al mese e più di 14 milioni meno di 1.300 euro, cifre che scendono ulteriolmente al sud Italia. Dai dati Ires-Cgil poi si evince che un apprendista di età compresa tra i 15 e i 24 anni guadagna in media 736 euro netti mensili, un collaboratore occasionale (tra i 15 e i 34 anni) 768 e un co.co.pro. o co.co.co. tra i 15 e i 34 anni incassa a fine mese, in media, solo 899 euro netti.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016