Excite

CSI è fra noi: test del DNA in meno di mezz'ora con la super valigetta

Da ora in poi, anzi, dal 2008 in poi, quando si guarderà una puntata di CSI non si sarà più autorizzati a pensare "sì, vabbè, ma questo è solo un telefilm": la NEC, multinazionale dell'elettronica di consumo, ha infatti annunciato di aver sviluppato un test del DNA portatile che permette di individuare un profilo genetico unico in meno di mezz'ora. Il dispositivo, che sarà presentato al 18° Simposio internazionale sull'identificazione umana (Los Angeles 1-4 Ottobre) avrà l'aspetto di una valigetta di dimensioni alquanto ridotte se si pensa alla tecnologia che contiene: 50 x 40 x 20 cm. I detective della scientifica potranno quindi presentarsi sulla scena del crimine ed estrarre prove magari decisive in tempi rapidissimi, fattore in alcuni casi essenziale per assicurare i colpevoli alla giustizia.

Più precisamente il test portatile può essere usato per le seguenti operazioni:(1) prelevare campioni cellulari, (2) estrarre il DNA, (3) generare copie del DNA tramite la reazione a catena della polimerasi (PRC), (4) effettuare l'elettroforesi per creare un'impronta genetica unica, infine (5) effettuare la cosiddetta analisi STR ("shot tandem repeat") per creare un profilo genetico unico.

Fino ad ora effettuare tutte queste analisi richiedeva un minimo di una settimana, per cui nell'ambito delle analisi criminologiche il kit messo a punto dalla NEC è una vera rivoluzione. La "valigetta" delle meraviglie sarà in dotazione alla scientifica di Tokyo già a partire dal 2008.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016