Excite

Curiosity atterra su Marte: la sonda cercherà forme di vita

  • Infophoto

"Gli Stati Uniti hanno fatto la storia": così il presidente americano Barack Obama ha commentato l'atterraggio su Marte della sonda Curiosity della Nasa, avvenuto questa mattina alle 7.31 ora italiana. Il robot ha affrontato un viaggio lungo 567 milioni di chilometri e durato otto mesi prima di arrivare sul pianeta rosso: una volta entrata nell'atmosfera marziana a 21 mila chilometri orari, Curiosity ha impiegato sette minuti per raggiungere il suolo.

Tracce di fossili su Marte: leggi la news

Momenti di ansia misti ad eccitazione per i tecnici della Nasa a Pasadena, visto che l'atterraggio prevedeva che la sonda centrasse l'area del cratere di Gale. Una missione perfettamente riuscita, festeggiata con un'esplosione di gioia, tra urla liberatorie e grandi abbracci, dai tecnici che hanno seguito il viaggio di Curiosity. Subito dopo lo sbarco sono arrivate le prime suggestive immagini che la sonda ha inviato sulla Terra, quasi degli autoscatti, in cui si scorge la sua ombra sul suolo rosso.

L'esultanza dei tecnici Nasa: guarda il video

Curiosity è dotato di sei ruote, pesa novecento chili ed è la sonda più complessa che sia mai stata inviata nello spazio: un gioiello dell'ingegneria dal valore stimato in 2 miliardi di euro, ideato nell'ambito di un progetto che potrebbe aprire nuovi scenari sulle forma di vita presenti nell'universo. Dopo le prime due settimane in cui la sonda metterà a punto le strumentazioni tecniche necessarie a svolgere la sua funzione, partirà infatti la grande missione che vedrà impegnata Curiosity per ben due anni. Il suo scopo è quello di scovare eventuali tracce di vita su Marte, generate in passato dalla presenza di acqua sul pianeta.

A festeggiare l'atterraggio della sonda è stato anche il presidente Barack Obama, che in un comunicato ufficiale ha espresso l'orgoglio e la soddisfazione per un'impresa che segnerà la storia: "Un exploit tecnologico senza precedenti, che resterà come una pietra miliare della fierezza nazionale nel futuro.Questo prova che anche le cose più difficili non resistono alla nostra volontà e al nostro ingegno", ha commentato Obama, cogliendo l'occasione per sottolineare ancora una volta l'importanza della ricerca tecnologica, che è stata uno dei capisaldi della sua campagna elettorale del 2008 e di quella attuale per le prossime presidenziali."Il successo di questa notte - ha dichiarato Obama - ci ricorda che la nostra supremazia, non soltanto nello spazio ma anche sulla Terra, dipende dalla nostra capacità di continuare ad investire con intelligenza nell’innovazione, nella tecnologia e nella ricerca fondamentale, cosa che ha sempre fatto sì che il mondo invidi la nostra economia".

Presidenziali Usa: Romney si prepara a sfidare Obama

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014