Excite

Da Rihanna a Mitt Romney: tutte le assurdità scientifiche dei vip

  • Getty Images

Scienza e vip? Un matrimonio che proprio non s'ha da fare. Almeno nella maggioranza dei casi. Com'è ormai tradizione, infatti, anche quest'anno il sito About Science ha pubblicato lo 'stupidario' delle affermazioni di attori, cantanti, sportivi e politici in fatto di scienza e tecnologia e i risultati sono sconfortanti. Anche se in molti casi (grottescamente) divertenti.

Mitt Romney, gaffe sui finestrini degli aerei: "Perché non si devono aprire?"

L'elenco è lungo e variegato e al suo interno ovviamente non poteva mancare l'ex candidato repubblicano alla Casa Bianca, Mitt Romney, un vero e proprio campione in fatto di gaffe e dichiarazioni 'bizzarre' (a voler essere gentili). Romney dunque si è guadagnato un posto di tutto rispetto affermando che in caso di incendio su un aereo (in volo), la cosa giusta da fare è aprire i finestrini. Cosa che, come si può facilmente intuire, è invece altamente sconsigliata.

Ma lo sfidante di Obama è in buona compagnia. Il produttore discografico inglese e 'giudice cattivo' di trasmissioni come X Factor e America's Got Talent, Simon Cowell, è infatti noto per la sua mania di assumere vitamine per via endovenosa (abitudine che ha 'trasmesso' a Rihanna e Cheryl Cole) e più di recente per aver dichiarato di inalare ossigeno puro per contrastare l'invecchiamento, la stanchezza e lo stress. Una prassi bocciata senza mezzi termini dallo scienziato del centro statunitense Altitude Space and Extreme Environment Medicine, Kay Mitchell, che ha spiegato che non solo può causare l'immediato collasso dei polmoni, ma anche una maggiore esposizione a rischio di infezioni nel lungo periodo.

Altra convinzione decisamente priva di fondamento scientifico è quella del nuotatore Michael Phelps, che in un'intervista ha confessato di fare sempre pipì in piscina ("come ogni mio collega"), perché tanto "il cloro uccide tutto". Il ‏biochimico americano Stuart Jones ha infatti replicato dicendo che "l'urina è sterile e quindi, tanto per cominciare, non c'è proprio nulla da uccidere". Touché, anche se resta il fatto che l'abitudine di Phelps e co. è quantomento discutibile dal punto di vista dell'educazione. E pure un po' disgustosa.

Ma quanto a schifezze, la palma spetta senza dubbio all'attrice della pluripremiata serie tv Mad Men, January Jones, che ha raccontato a destra e a manca di aver mangiato la sua placenta in pillole dopo il parto: "Dal punto di vista nutrizionale non c'è nessun vantaggio", ha infatti spiegato Catherine Collins, del St George's Hospital di Londra, aggiungendo che "anzi, a parte il ferro, che può essere tranquillamente assunto in altre forme, si introducono nel corpo molte sostanze tossiche da cui la placenta protegge il feto".

Sicuramente meno ributtante ma comunque ugualmente assurda la pretesa dell'attrice inglese Patsy Palmer di combattere la cellulite sfregando sulla pelle chicchi di caffè e la convinzione della cantante Sheryl Crow di essersi ammalata di un tumore benigno al cervello telefonando alle amiche con vecchi cellulari: "Dalle prove raccolte fino a oggi è chiaro che a breve termine l'uso di telefoni cellulari non è collegato al cancro al cervello", ha infatti dichiarato la dottoressa Mireille Toledano dell'Imperial College di Londra.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017