Excite

D'Alema risponde a Beppe Grillo

Non perde occasione Massimo D'Alema per sbandierare la propria passione e maestria nell'arte del mangiar bene. Questa volta, alla "minaccia" di Beppe Grillo di organizzare a Strasburgo "il D'Alema Day , per spiegare a tutta la stampa estera che un ministro di questa Repubblica è più uguale dei comuni cittadini di fronte alla legge", ha reagito con la battuta:"Strasburgo è una bellissima città. Potrei consigliare a Grillo un buon ristorante".

Il "V-leader" è tornato a parlare in questi giorni del caso Unipol e, quindi, del nostro Ministro degli Esteri. Le dichiarazioni del comico datate 1 Ottobre e inserite tra le righe di un' intervista del Sole 24 Ore a D'Alema, hanno dato il là a nuove dichiarazioni del capo della Farnesina:"Se verrà investito della questione il Parlamento europeo i miei avvocati invieranno la memoria che abbiamo preparato per la Camera. È una vicenda per la quale sono assolutamente tranquillo perché non ho commesso alcun reato".

Poi, sulla questione del rinvio a Strasburgo sottolineata da Grillo, ha affermato:"La decisione di rinviare la questione a Strasburgo è stata presa dalla Giunta per le Autorizzazioni che si è dichiarata incompetente. Ora cosa devo fare? Non la posso costringere. Aspetto le decisioni che verranno prese, sapendo che ogni giorno che passa è un danno per il paese, visto che faccio il ministro degli Esteri. Ho fiducia nei giuristi che mi assistono e nelle scelte del Parlamento europeo che saprà valutare la questione con saggezza".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016