Excite

Damiano Schiafone accoltella la moglie davanti ai figli, poi si butta sotto un treno: tragedia familiare a Collegno

  • Getty Images

L'ennesima tragedia familiare si è consumata a Collegno, nel torinese: un uomo ha aggredito la moglie a coltellate davanti ai figli, poi si è tolto la vita gettandosi sotto un treno. Il gesto folle è stato compiuto da un carrozziere di 47 anni, Damiano Schiafone, a quanto pare in via di separazione dalla moglie, Barbara Cappiello, un'impiegata 45enne.

Strage a Perugia: spara all'ex convivente e al figlio, poi si suicida

Ancora una volta una storia al capolinea culminata in tragedia, un divorzio non accettato che fa scattare la furia omicida: Schiafone ha aspettato la moglie sotto la casa della madre, in via Chiomonte, a Collegno. L'ha colpita con diverse coltellate al collo, al torace e alle gambe, al culmine dell'ennesima lite furibonda. Il tutto sotto gli occhi dei figli, in strada. Subito dopo si è dato alla fuga verso la linea ferroviaria Torino-Modane. La sua corsa è finita presto: l'uomo si è lanciato sotto un treno in corsa.

La donna è stata immediatamente soccorsa e trasportata all'ospedale Martini di Torino con un codice rosso, ma fortunatamente è fuori pericolo. I carabinieri si sono messi in cerca dell'aggressore, che si è suicidato gettandosi sotto un convoglio regionale diretto a Torino. Inutile il trasporto in ambulanza all'ospedale, l'uomo è morto sul colpo. La linea ferroviaria è rimasta bloccata per alcune ore in serata.

Meno di due settimane fa un episodio simile si era verificato a Perugia, dove un uomo ha tentato di uccidere la moglie e il figlio a colpi di pistola, ferendo anche un'amica della donna, prima di suicidarsi sparandosi in testa.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017