Excite

Daniele Carella, è morto il 21enne aggredito a picconate da Adam Kabobo

Non ce l'ha fatta Daniele Carella, il ventenne aggredito a colpi di piccone sabato mattina a Milano, nel quartiere Niguarda: il ragazzo è stato ferito alla testa e alla schiena da Adam Kabobo, il 31enne irregolare di origine ghanese che ha imbracciato l'arnese e colpito inspiegabilmente cinque passanti, uccidendo un uomo di quarant'anni, Alessandro Carolè, morto in ospedale dopo l'aggressione.

Mada Kabobo, il killer di Milano in carcere. Maroni: "Ius soli non passerà mai"

Daniele Carella stava aiutando suo padre a scaricare i giornali nella giornata di sabato 11 maggio attorno alle 6.30, quando è stato aggredito a colpi di piccone mentre era in piedi sul marciapiede: immediatamente soccorso, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico al cranio. Sin da subito i medici dell'ospedale Niguarda non hanno nascosto la criticità delle sue condizioni, che dopo due giorni si sono ulteriormente aggravate.

Picconate sui passanti a Milano: una vittima: l'aggressore è un giovane ghanese

Dopo l'operazione era stato ricoverato nel reparto di neuro-rianimazione con un bollettino medico estremamente negativo: Daniele Carella è rimasto per ore in coma, in pericolo di vita. La morte cerebrale è stata dichiarata poco prima delle 11 di lunedì. Col suo decesso sale a due il numero delle vittime del folle gesto omicida, mentre è stato dimesso dall'ospedale Niguarda il cinquantenne Francesco Niro trattenuto per un trauma cranico facciale causato dalle lesioni e Andrea Carfora, 24 anni, se la caverà con qualche giorno di prognosi.

Intanto il tema della sicurezza torna ad infiammare il dibattito pubblico: nel quartiere Niguarda i cittadini chiedono maggiore attenzione dal parte dell'amministrazione comunale, una questione che s'incrocia con quella dell'immigrazione irregolare e della recente riflessione sullo Ius soli, il diritto di cittadinanza per chi nasce in Italia anche da genitori immigrati. Non sono mancati domenica mattina momenti di tensione: la raccolta firme promossa dall’europarlamentare Mario Borghezio e Max Bastoni della Lega Nord contro l’ipotesi di facilitare la cittadinanza agli immigrati ha scatenato le proteste di alcuni residenti.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017