Excite

Danimarca, arriva la casa ad emissioni zero

A Lystrup, un quartiere periferico di Aarhus, in Danimarca è stata costruita la prima "casa attiva" a emissioni zero. Questa particolare abitazione produce più energia di quella che consuma. La "Active House" è dotata di un computer centralizzato che controlla temperatura e clima degli interni ed utilizza tecnologie innovative. Queste tecnologie permettono di rendere l'abitazione autosufficiente da un punto di vista energetico e di produrre, addirittura, energia in eccesso.

La "casa attiva" è stata esaminata da un giornalista del quotidiano inglese Guardian. Secondo il giornalista in 30 anni i guadagni che i proprietari di questa particolare abitazione possono ottenere vendendo l'energia in eccesso prodotta dovrebbero coprire la somma versata per costruire la casa.

Nella "Active House" ha grande importanza la parte del tetto che si affaccia a sud. Questa, infatti, è completamente coperta da pannelli solari e da cellule fotovoltaiche. I pannelli solari assorbiranno l'energia necessaria per riscaldare la casa, le cellule fotovoltaiche convertiranno l'energia dei raggi solari in elettricità. Il computer, inoltre, controllerà la temperatura interna ed esterna e, quando necessario, aprirà o chiuderà automaticamente le finestre.

Rikke Lildholdt, project manager della "casa attiva", ha spiegato: "Molte persone credono che se una cosa è ecologica, deve essere per forza complicata. Si tratta di vivere una vita confortevole in una casa che produce più energia di quella che usa".

La prima "casa attiva" sarà abitata per un anno a partire dal prossimo primo luglio. A testare questa particolare abitazione sarà la famiglia Simonsen, composta dal Sverre, la moglie Sophie e da due bambini, uno di otto e l'altro di sei anni. Al momento il prezzo della "Active House" è di 570mila euro, ma secondo la progettista quando diventerà un "prodotto commerciale" il suo prezzo sarà quello di un normale trilocale.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016