Excite

Daryl Hannah arrestata, in manette per l'oleodotto

  • Il Post

Daryl Hannah arrestata. Non è un deja vu: è la seconda volta che il viso dell'attrice, star di "Splash - Una sirena a Manhattan", finisce su tutti i giornali in una foto segnaletica della polizia. In questa occasione la 51enne è finita in manette ieri in seguito ad una protesta organizzata contro un oleodotto a Winnsboro, in Texas.

La terribile Black Mamba di "Kill Bill" è stata tratta in arresto perchè aveva cercato di bloccare i lavori di costruzione del Keystone XL che dovrebbe essere utilizzato per il trasporto di petrolio dai pozzi dal Canada, alle raffinerie in Illinois e Oklahoma per finere sulle coste del Golfo del Messico.

Daryl Hannah, che è stata rilasciata su cauzione dopo poche ore, da anni è impegnata in campagne ambientaliste e lotta contro la costruzione di miniere petrolifere. Nel 2009 era stata fermata nella contea di Raleigh sempre in una protesta ecologica e a fine agosto del 2011, davanti alla Casa Bianca. L'attrice è stata arrestata insieme al 78enne proprietario terriero a cui è stato espropriato il terreno.

L'attrice non è la prima star di Hollywood a finire nei guai per sostenere cause a favore degli animali e dell'ambiente. Ricordiamo solo poco tempo fa George Clooney era andato in carcere. Nel suo caso si era trattato di una protesta organizzata all'ambasciata del Sudan a Washington.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017