Excite

Davide e Andrea Iacovone: avvelenati prima dell'incendio i fratellini di Brescia

  • Youtube

Si fa sempre più strada l'ipotesi dell'avvelenamento per i due fratellini Davide e Andrea Iacovone, trovati carbonizzati nella casa del padre a Brescia: l'autopsia sui loro corpi ha infatti evidenziato scarse tracce di fumo nei loro polmoni, tanto da ipotizzare che i piccoli non siano bruciati vivi, ma fossero già deceduti quando le fiamme hanno invaso la casa.

Davide e Andrea Iacovone, bambini morti carbonizzati a Brescia. Il padre a ex moglie: "Te li ammazzo"

Quella che quasi da subito è parsa come l'ennesima storia di figli contesi in un contesto di violenza familiare si arricchisce dunque di una nuova atroce ipotesi, che aggrava sempre di più la posizione del padre dei due ragazzini: l'uomo potrbbe averli avvelenati prima di appiccare il rogo, uccidendoli per vendetta nei confronti della moglie Enrica Patti, da cui si è separato quattro anni prima e che continuava a tormentare minacciando di morte sia lei che i figli.

Pasquale Iacovone, le foto e i post su Facebook

Gli inquirenti battono ora la nuova pista: i due ragazzini di 9 e 12 anni, nella casa di Ono San Pietro, nel bresciano, sarebbero stati avvelenati o drogati con forti dosi di anestetico, probabilmente erano già morti prima dell'incendio. La conferma della morte per avvelenamento potrebbe arrivare nei prossimi giorni, con l'esito degli esami tossicologici disposti sui cadaveri dei fratellini. Per ora si tratta dell'ipotesi più accreditata, anche perchè sul loro corpo non sono state trovate tracce di lesioni o altri maltrattamenti fisici.

Pasquale Iacovone, rimasto a sua volta ustionato per il 90% del corpo nel rogo che ha appiccato alla sua casa, è il principale sospettato: per permettere agli inquirenti di indagare a tutto campo sui responsabili della tragedia è stato aperto un fascicolo d'inchiesta per duplice omicidio contro ignoti, ma presto il nome di Iacovone potrebbe comparire nel registro degli indagati. L'uomo era già stato denunciato dieci volte dalla moglie per stalking e nei prossimi mesi dovrà affrontare il relativo processo./p>

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017