Excite

Deceduta la bimba lasciata in auto dal padre

Sembrava fuori pericolo la bimba finita in coma dopo aver trascorso sei ore in macchina, sotto il sole, perché il padre l'aveva dimenticata (leggi la notizia), ma alla fine la piccola Elena non ce l'ha fatta e ieri è deceduta. Oggi l'autopsia.

Le immagini del luogo dove è stata dimenticata la bimba

Chiara Sciarrini, madre della bimba a cui sono stati espiantati gli organi, ha difeso il marito. 'Non ho mai accusato Lucio e mai lo farò perché lui, e sottolineo questo, non è colpevole di niente' ha detto la donna.

La mamma della piccola Elena, che è incinta di un'altra figlia, ha sottolineato che quello che è capitato al marito poteva capitare a chiunque. La donna ha poi spiegato che il marito non si fermava mai perché si preoccupava della sua salute, della sua gravidanza e della piccola Elena. 'Tutto doveva essere perfetto e io non mi dovevo preoccupare - ha detto la signora Sciarrini - Lui doveva accompagnare Elena all'asilo e io rimanere a casa a riposare e intanto intorno a tutto questo c'era da pensare al lavoro, alle responsabilità, alla casa appena costruita. Elena adorava il suo papà'. La donna ha poi chiesto di essere lasciata tranquilla e che venga rispettato il dolore che lei e il marito stanno vivendo.

E intanto sono stati donati reni, fegato e cuore della piccola Elena. A fare la scelta della donazione sono stati i genitori della bimba. Come fatto sapere da una nota, il fegato di Elena è stato destinato a Torino, il cuore a Bergamo, mentre i reni a Roma.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017