Excite

Delitto di Cogne, Annamaria Franzoni resta in carcere

Annamaria Franzoni non può lasciare il carcere per assistere i figli. Lo ha deciso il tribunale di Sorveglianza di Bologna in base perché sarebbe decaduta la potestà genitoriale. Raggiunta telefonicamente da Radio Capital, l'avvocato della donna, Paola Savio, ha invece voluto precisare che "non è un rifiuto, ma una declaratoria di inammissibilità", emessa sulla base di "un presupposto inesistente, perché lei non è mai stata dichiarata decaduta". Savio ha quindi chiarito che la potestà genitoriale di Annamaria Franzoni "è sospesa" e che il tribunale "ha dichiarato inammissibile l'istanza sulla base della decadenza". All'origine della richiesta della donna non vi sarebbero problemi di salute dei bambini, come inizialmente ipotizzato. Leggi la notizia e ascolta l'intervista dell'avvocato a Radio Capital.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017