Excite

Delitto di Perugia, 25 anni a Sollecito e 26 ad Amanda

La Corte d'assise di Perugia ha emesso la sentenza nei confronti di Raffaele Sollecito ed Amanda Knox, accusati dell'omicidio dell'inglese Meredith Kercher. I due sono stati giudicati colpevoli. Amanda è stata condannata a 26 anni di reclusione, Raffaele a 25. Alla ragazza americana è stato dato un anno di più perché condannata anche per il reato di calunnia nei confronti di Patrick Lumumba a cui spetta anche un risarcimento di 40mila euro. Un risarcimento pari a 25mila euro spetta anche alla proprietaria della casa di via della Pergola a Perugia.

I due giovani, inoltre, sono stati condannati al pagamento delle spese processuali e interdetti per sempre dai pubblici uffici. Knox e Solecito dovranno poi risarcire i famigliari di Meredith. Secondo la procura la coltellata alla giovane inglese è stata inferta da Amanda mentre Raffaele la teneva ferma e Rudy Guede la violentava.

La notizia della condanna della Knox ha scosso gli Stati Uniti. Già prima della sentenza il New York Times aveva criticato il processo. Ad occuparsi ora del caso è addirittura il segretario di Stato Hillary Clinton. La Clinton, coinvolta dalla senatrice democratica Maria Cantwell, ha fatto sapere di essere pronta ad incontrare chiunque abbia perplessità su come la vicenda sia stata gestita. La Cantwell ha infatti chiesto di verificare che la sentenza di Perugia non sia stata condizionata da "sentimenti antiamericani" presenti in Italia.

Nel corso del programma "This week" sull'Abc il segretario di Stato Usa ha detto di non aver avuto contatti con il governo italiano e di non aver aspresso alcuna proccupazione, ma di essere pronta a incontrare chiunque sia perplesso circa l'esito del processo. Sulla vicenda la Clinton ha detto: "Onestamente non ho avuto tempo di prendere in esame la questione, sono stata completamente immersa in ciò che stiamo facendo in Afghanistan. Mi incontrerò con la senatrice Caldwell e con chiunque abbia una qualche preoccupazione, ma al riguardo non sono in grado di farmi alcuna opinione".

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016