Excite

Delitto Yara, novità: ulteriori indagini su Fikri

  • Infophoto

Non conosce fine l'indagine per appurare chi ha ucciso Yara Gambirasio. A quasi due anni dall'omicidio, Mohamed Fikri resta l'unico indagato per l'assassinio della giovane ginnasta di Brembate di Sopra: dopo un lungo tira e molla il giudice per le indagini preliminari, Ezia Maccora, ha infatti deciso di rinviare di sei mesi l'archiviazione per il marocchino richiesta dal pubblico ministero, disponendo anzi nuove indagini sul suo conto.

Delitto Yara, gip chiede nuove indagini su Fikri: il video

Una scelta che accoglie in particolare la richiesta formulata dalla mamma di Yara di una nuova traduzione per l'intercettazione telefonica che in un primo momento aveva fatto finire in carcere Fikri, con il sospetto di essere l'assassino della ragazzina. "Che Allah mi perdoni, ma non l'ho uccisa io" pare dire inizialmente il marocchino, ma poi la nuova versione: "Allah ti prego, fa che risponda".

Delitto Yara: la lunga storia dell'inchiesta

Il pm Letizia Ruggeri ha sempre ritenuto attendibile la seconda traduzione e per questo ha fatto richiesta di archiviazione per Fikri, ma la famiglia ha avanzato nuovi dubbi e alla fine è stata ascoltata: nei prossimi sei mesi, dunque, uno specialista connazionale dell'operaio marocchino provvederà a riascoltare i nastri delle registrazioni e a offrire la sua interpretazione.

Ma non è solo la posizione di Fikri a essere stata rimessa in discussione dalla decisione di Maccora: tra le novità, il gip infatti ha anche chiesto a Ruggeri di presentare l'ormai famosa relazione dei Ris sulle modalità cone le quali è stato raccolto e isolato il DNA sul corpo di Yara. Su questo punto la tensione tra la pubblica accusa e la famiglia è altissima, con la seconda che accusa la prima di non avere condotto le indagini in modo adeguato, sostenuta dal consulente di parte Giorgio Portera. E proprio quest'ultimo ha suggerito al difensore dei Gambirasio di chiedere la riesumazione della salma di un uomo di Gorno che si pensa possa essere il padre biologico dell'assassino di Yara, suscitando nuove polemiche, ma accendendo anche nuove speranze.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017