Excite

Diego Dalla Palma: "Eutanasia unica soluzione, voglio morire a modo mio"

  • Facebook

Diego Dalla Palma ha scritto due lunghi post su Facebook che hanno fatto molto discutere. Il noto visagista considera la sua vita, fortunata ma difficile, alla fine e di aver deciso di morire per eutanasia.

Non solo. Diego Dalla Palma ha scritto anche di voler privarsi di ogni immobile ("Di un paio solo la nuda proprietà, poiché devo abitarvi per una decina di anni circa") e di avere intenzione di destinarne il ricavato in beneficenza. Il visagista spera di ricavare dalla vendita tra il milione ed il milione e mezzo di euro.

Belgio, la storia dello stupratore che ha chiesto l'eutanasia

Il visagista ha scritto di amare la vita, ma anche la morte: incontrata a sei anni attraverso il coma. "Da allora siamo sempre rimasti buoni amici". A scanso di equivoci, Dalla Palma ha scritto che gli estremi della donazione verrano resi pubblici. "Ho deciso di volermene andare con lo stesso candido stupore di quel tempo lontano, all’età di sei anni, che vi ho appena descritto".

Quello che leggerete, di seguito, e che mi riguarda, potrebbe lasciarvi un senso di amarezza e stupirvi. Non è questo il...

Posted by Diego dalla Palma on Giovedì 16 aprile 2015

Parole che hanno sconcertato parecchi fan di Dalla Palma, motivo per il quale ha deciso di ritornare sull'argomento a circa ventiquattro ore dal primo post. Il truccatore, nato ad Enego, in provincia di Vicenza, il 24 novembre 1950 ha confermato di voler vendere gli immobili che possiede in Lombardia, Veneto e Sicilia e di essere "Sereno, ma tormentato. Carico di gioia, di impensabili certezze e di nuova poesia. Perciò, se davvero mi volete aiutare, vi prego di non rimproverarmi, compatirmi, lodarmi né, tantomeno, ritenermi un essere speciale o un eroe".

Evidentemente, i miei pensieri di ieri hanno alimentato in molte persone un solo ragionamento: quello collegato al mio...

Posted by Diego dalla Palma on Venerdì 17 aprile 2015

Diego Dalla Palma ha 64 anni. Ha iniziato la carriera appena diciottenne in alcuni teatri di Milano, dove ha ricoperto il ruolo di costumista e scenografo. Da allora una escalation di successi che lo ha portato in tv ed alla fama mondiale. Il New york Times lo ha definito "Il profeta del make up italiano".

Nella sua autobiografia, 'A Nudo', c'è un passaggio in cui ricorda le molestie subite da bambino,in collegio. "Per due anni e mezzo un prete ha abusato sessualmente di me. Era un uomo grosso e grasso e veniva tutte le sere nella mia camera a chiedermi prestazioni sessuali".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017