Excite

Domenico Maurantonio, i compagni: "Tanto alcool quella notte". Aperto fascicolo per omicidio colposo

  • Twitter @Delittinet

A quasi una settimana di distanza dalla tragica notte tra il 9 e il 10 maggio nell’hotel di Milano che ospitava la scolaresca padovana, alcune circostanze rilevanti ai fini dell’accertamento della verità sulla morte del diciannovenne Domenico Maurantonio iniziano ad emergere con chiarezza.

La madre di Domenico Maurantonio accusa l’istituzione scolastica per l’incidente

Sono stati diversi studenti, compresi i compagni di camera del ragazzo deceduto in seguito alla caduta dal quinto piano dell’albergo nelle prime ore di domenica, ad aprire un varco nella ricostruzione dei fatti collaborando con gli investigatori.

“Avevamo bevuto tanto hanno dichiarato gli alunni del Liceo "Ippolito Nievo" a colloquio con gli inquirenti, aggiungendo che lo stesso Domenico era in loro compagnia anche nel momento del consumo di quantità abbondanti di alcool nella serata di sabato scorso.

Qualcuno, dopo ore di interrogatorio in Questura, sembra aver rotto il silenzio sulla “bravata” del gruppo ai danni dello studente 19enne poi morto con un volo di oltre 10 metri di altezza in seguito ad un non meglio specificato malore: nella birra bevuta da Maurantonio, a quanto pare, era stato “versato del lassativo”.

(Polemiche sulla morte del 19enne deceduto in gita a Milano: scuola sotto accusa)

Intanto, in attesa che le numerose testimonianze raccolte dalle autorità vengano confrontate e verificate dai responsabili delle indagini, i legali della famiglia della vittima stanno valutando la presentazione di una richiesta di risarcimento nei confronti della scuola organizzatrice della gita.

La preside dell’Ippolito Nievo, interpellata sull’incidente dello scorso 10 maggio a Milano, ha parlato di “malore mal gestito”, esprimendo la massima vicinanza ai familiari di Domenico Maurantonio non senza difendere l’istituzione scolastica dalle pesanti accuse ricevute nei giorni scorsi.

Secondo le indiscrezioni riportate in queste ore dal sito web del Corriere della Sera e da altre testate nazionali online, la Procura della Repubblica avrebbe già aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti, mentre proprio oggi potrebbero essere resi noti i risultati degli esami tossicologici.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017