Excite

Domenico Maurantonio, tracce di dna sotto le unghie del ragazzo morto in gita

  • Twitter

di Simone Rausi

Nuovi dettagli emergono nella vicenda di Domenico Maurantonio, il 19enne caduto da un balcone di un hotel e morto sul colpo durante una gita scolastica a Milano. Le analisi scientifiche sul corpo hanno infatti evidenziato la presenza di tracce di dna sotto le unghie del ragazzo.

La madre di Domenico Maurantonio accusa: “Mio figlio lasciato solo”

La quantità di dna appare modesta ma, in una vicenda che si presenta ancora nebulosa, ogni piccolo dettaglio può fare la differenza. Questo dato, che può anche non avere alcuna rilevanza ai fini della ricostruzione della dinamica dell’incidente, verrà inserito all’interno dell’inchiesta del pm milanese Claudio Gittardi come traccia scientifica da contestualizzare. Sono infatti previsti ulteriori esami scientifici che serviranno a chiarire la natura del Dna.

L’indagine, dicevamo, presenta ancora diversi punti oscuri e in merito a ciò si è soffermato Eraldo Stefani, legale della famiglia, che ha dichiarato di voler andare in fondo a questa storia. L’avvocato ha palesato l’intenzione di voler ascoltare alcuni degli studenti del liceo: “Ho atteso a lungo e adesso passerò ad ulteriori attività di investigazione andando verso di loro visto che loro non vengono da me. Nei prossimi giorni presenterò delle richieste ufficiali di audizioni nei confronti delle persone che non ho sentito fino ad ora. Se non mi risponderanno presenterò richiesta formale all’autorità giudiziaria. Mi sarebbe piaciuta un’audizione volontaria che avrebbe dimostrato che sono veramente vicini alla famiglia, ma così non è stato”.

Nel frattempo suscita profondo imbarazzo la gaffe di uno dei professori della scuola che, in una relazione relativa alla gita scolastica all’Expo, la stessa in cui era coinvolto anche Maurantonio, apostrofa l’esito del viaggio studio come “positivo”. La frase è poi stata eliminata dal documento.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017