Excite

Domenico Quirico de La Stampa è vivo: ha parlato con la moglie. La Farnesina tratta la liberazione

  • Facebook

Il giornalista Domenico Quirico è vivo e ha parlato al telefono con la moglie: la bella notizia, attesa da settimane, è stata diffusa da fonti diplomatiche siriane e confermata su Twitter dal direttore della Stampa Mario Calabresi. Del cronista del quotidiano torinese, in Siria come inviato di guerra, non si avevano più notizie dal 9 aprile 2013, quando lo stesso Quirico aveva scritto ad un collega di trovarsi sulla strada per Homs.

Domenico Quirico: il giornalista de La Stampa è disperso in Siria

"Domenico Quirico è vivo e ha parlato oggi con la moglie. E' ancora in Siria, ma speriamo di riabbracciarlo presto": questo il tweet che ha scritto nel tardo pomeriggio Mario Calabresi, che arriva a distanza di tre giorni dall'appello video delle figlie dell'inviato Metella ed Eleonora e dopo il messaggio di Papa Francesco che aveva invocato la sua liberazione durante l'Angelus in San Pietro. Poco dopo il messaggio del direttore Calabresi, la Stampa online titola: "È vivo, lo aspettiamo".

Le prime informazioni, ancora non confermate, individuerebbero Quirico in una zona molto difficile, quella di Qusayr, una città al confine col Libano recuperata solo di recente dalle forze del regime dopo una lunga battaglia coi ribelli. Oltre alla telefonata di Quirico alla moglie Giulietta, durata solo pochi istanti, non vi sono altre notizie certe.

Al momento la Farnesina è impegnata in una trattativa molto delicata per trattare la liberazione del giornalista, un affare complicato su cui il Ministero degli Esteri ha chiesto con un comunicato stampa che si mantenga il massimo riserbo: "La Farnesina conferma l'avvenuto contatto fra il giornalista della Stampa ed i suoi familiari. Il ministro degli Esteri, in costante raccordo con tutte le strutture dello Stato interessate, continua a seguire con massima priorità tutti gli sviluppi della vicenda, mantenendo i contatti con i familiari del giornalista e con la Stampa. In questa fase particolarmente delicata si fa appello al senso di responsabilità degli organi di informazione nel divulgare notizie provenienti da fonti non verificate e nel mantenere la linea di riserbo necessaria per favorire l'esito positivo del caso".

Il Ministro degli Esteri Emma Bonino, nel confermare il contatto brevissimo tra Quirico e la famiglia, ha anche spiegato che si sta cercando di capire da dove arrivasse la telefonata per ottenere maggiori informazioni sulla vicenda. Metella Quirico, figlia del giornalista, ha confermato all'Adnkronos che il padre è in buone condizioni di salute: "Tutto ciò che sappiamo è che sta bene ed è vivo, poi la linea è subito caduta". "Siamo felicissime, ma aspettiamo notizie certe" ha detto Eleonora, la figlia maggiore di Quirico, contattata dall'Ansa.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017