Excite

Dong Mei condannata per riciclaggio: 3 anni e 4 mesi di carcere per l'ex modella

Era stata arrestata un anno e mezzo fa, nell'estate del 2011. Oggi è arrivata la sentenza di condanna: la modella e attrice Dong Mei Xiao, nota in Italia soprattutto per essere stata la protagonista dello spot Philadelphia,è stata giudicata colpevole del reato di riciclaggio e condannata a 3 anni e 4 mesi di reclusione. Il gup Barbara Callari ha invece assolto dalla stessa accusa il fratello, la madre ed un altro parente della donna.

I guai per la bella attrice orientale sono iniziati quando la Guardia di Finanza, al termine di un'inchiesta coordinata dal pm Stefano Rocco Fava, aveva scoperto un giro di riciclaggio di 400mila euro. Soldi provenienti ad una società fallita, ricavati da un credito Iva sottratto ai veri creditori. Nell'estate del 2011 Dong Mei fu arrestata insieme al marito, il commercialista Federico Di Lauro, mentre era con lui a bordo di un lussuoso yacht, al largo dell'isola di Ponza.

I due coniugi sono stati processati per riciclaggio: il pm Rocco Fava, nella sua requisitoria, aveva aveva chiesto per Dong Mei una condanna a 3 anni e 10 mesi di carcere. Per gli altri imputati, poi assolti dal gup, erano state chieste pene superiori ai 3 anni.

Per l'attrice è l'ultimo atto di una parabola discendente: dai fasti della moda negli anni '80, quando sfilò in Cina per Laura Biagiotti, alle partecipazioni televisive, come quella a "Mariti in città" con Giancarlo Magalli su Telemontecarlo. Per tutti, è rimasta la storica protagonista dello spot Philadelphia: pochi ricordano le sue apparizioni cinematografiche, in film come Abbronzatissimi o le più recenti pellicole americane The forbidden kingdom e Little big soldier. In Italia è riapparsa sugli schermi qualche anno fa nella serie tv con Bud Spencer I delitti del cuoco, un flop in termini di ascolti. Oggi ha 42 anni, e una condanna al carcere per riciclaggio.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017