Excite

Donna senegalese si dà fuoco in Campidoglio

Si chiama Penda Kedè, ha 41 anni ed è la nipote del Presidente del Senegal, la donna che lo scorso venerdì mattina si è data fuoco in piazza del Campidoglio a Roma. Questo almeno è quanto riferisce una donna, membro della delegazione senegalese, che afferma di essere sua zia.
Venerdì mattina infatti il Presidente senegalese con la sua delegazione era in visita al Comune di Roma. Tuttavia la donna non sa spiegare i motivi che avrebbero spinto la nipote a compiere il folle gesto, al quale non ha assistito.

Alcune spiegazioni tenta di darle un altro uomo, membro anche lui della delegazione, che afferma che Penda Kedè si sarebbe data fuoco come atto di protesta: a scatenare la sua reazione sarebbe stata stata la mancata ammissione sul pullman della delegazione che il nonno avrebbe affittato.

Le fiamme sono state immediatamente spente dai carabinieri presenti in Piazza del Campidoglio; la donna, ricoverata d'urgenza all'ospedale Sant'Eugenio, ha riportata ustioni sul 70% del corpo, ma non è in pericolo di vita.

Guarda il video del folle gesto ripreso da una telecamera di sorveglianza in Piazza del Campidoglio

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016