Excite

Dramma a Genova, nubifragio fa due vittime

Una situazione drammatica sta vivendo Genova proprio in queste ore. Un violentissimo nubrifagio ha colpito la città facendo le prime due vittime. Una donna è morta schiacciata tra due auto sollevate dalla piena del torrente Fereggiano. Ci sarebbero anche quattro dispersi: una mamma con due bambini e il figlio di un vigile urbano.

Il maltempo ha messo in ginocchio la città, letteralmente sommersa da fiumi di acqua: il centro di Genova è allagato. Sono completamenti inagibili, al momento, corso Torino, corso Sardegna e tutta la zona dei quartieri di San Fruttoso e San Martino. In corso Sardegna sono state chiuse le scuole delle suore di Sant'Agata. I bambini sono stati portati al sesto piano dell'edificio. Alcune famiglie si sono rifugiate sui tetti delle abitazioni e gli automobilisti sulle auto.

Al pericolo dell'acqua se ne aggiunge un altro. Numerose fughe di gas si sono verificate in centro dopo l'esondazione del torrente Bisagno e il conseguente allagamento della zona dietro la stazione di Brignole. I vigili del fuoco stanno provvedendo alla chiusura dei condotti del gas ed elettricità per scongiurare il rischio di esplosioni.

"Non so come ho fatto a salvarmi, ringrazio due ragazzi che hanno sfondato il parabrezza e mi hanno aiutato a uscire". Ha detto Giovanni De Pellegrini scampato all'onda di piena che ha invaso il sottopasso di via Canevari. "Avevo appena imboccato il tunnel verso monte. Fatti pochi metri l'auto si è bloccata nell'acqua. Non riuscivo più a uscire. Due ragazzi con un crick hanno sfondato il mio parabrezza e mi hanno fatto uscire".

Un autobus carico di passeggeri è stato scaraventato

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017