Excite

Due gay si baciano in spiaggia, il vigile li ammonisce

La comunità gay si è sentita nuovamente minacciata, da un episodio successo qualche giorno fa a Torre del Lago in provincia di Lucca. Questa volta niente risse o minacce fisiche contro gli omosessuali, ma un ammonimento morale ad un'azione che forse è da considerare la più semplice e normale di tutte in una coppia: il bacio.

Forse, però, così non è se si tratta di un bacio gay, ossia nel caso specifico, tra due uomini milanesi, trentenni, intenti a spendere una giornata di mare in una spiaggia libera della Versilia. Evidentemente il nome spiaggia 'libera' deve averli ingannati, perchè la libertà sembrava comunque essere circoscritta alla morale (bigotta?) di qualcuno dei presenti.

I due pare si stessero scambiando un bacio (non si parla di effusioni spinte) quando un guardiaspiaggia è intervenuto dicendogli di non avere questo tipo di comportamenti, perchè presenti sul posto famiglie con bambini e minacciandoli di una sanzione nel caso avessero continuato.

L'intervento della comunità gay non è tardato ad arrivare, Alessio De Giorgi direttore del portale gay.it ha proposto un 'kiss in' di protesta sulla spiaggia ed una revoca all'incarico della società che gestisce il servizio sulla spiaggia.

Intanto il sindaco di Viareggio, Luca Lunardini, ha replicato dicendo: 'Qualsiasi episodio di omofobia deve essere censurato, ma è anche chiaro che esiste un 'bon ton' che si deve avere in una spiaggia pubblica'. Il bon ton resta il dubbio, vale solo per gli omosessuali o anche per gli etero?

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017