Excite

E' una tigre bianca, quel che le hanno fatto è orribile

  • Twitter

Si chiama Kenny ed è una tigre bianca la cui storia, da qualche anno, sta rimbalzando in giro per il web. Il mammifero, allevato in una riserva illegale dell'Arizona, è venuto alla luce con un muso che somiglia a quello di un cane.

Cani e gatti. Chi ama di più i padroni?

Per anni la tigre è stata ritenuta affetta da sindrome di down. Oggi si scopre l'amara verità. Kenny, che ha vissuto praticamnte la sua intera vita all'interno della riserva Tuppertine Creek, è stata probabilmente il frutto di un esperimento 'fatto in casa'.

Il risultato è stato tragico. Kenny è nata in seguito ad un incrocio tra membri della stessa razza e che purtroppo sono in voga all'interno delle riserve illegali.

Kenny ha vissuto appena dieci anni, è morta al termine di una lunga malattia, probabilmente un tumore. Una tigre bianca ha una speranza di vita di circa 25 anni e ciò rende l'idea della sfortuna a cui è andata incontro l'animale.

I veterinari all'inizio pensavano che si trattasse della sindrome di down, ma i test a cui hanno sottoposto la tigre li hanno smentiti. Kenny si comportava esattamente come i membri della sua specie.

L'incrocio che ha generato Kenny è stato condotto da un allevatore dell'Arkansas. Subito dopo la nascita, la tigre è stata salvata insieme a suo fratello Willie, un esemplare strabico che lo stesso allevatore non è riuscito a vendere ad uno zoo.

L'operazione salvataggio è stata condotta dal Turpentine Creek, un centro di recupero per animali abbandonati: 'Era una tigre come tutte le altre. Sapeva farsi amare e rispettare dagli altri animali', ha raccontato una delle responsabili del Turpentine, Emily McCormack. 'Non era affetta da sindrome di down, è stata vittima di un esperimento'

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017