Excite

Ecce Homo restauro disastro, l'autrice chiede di essere pagata

  • Facebook

Il restauro dell'Ecce Homo del Sanctuario de Misericordia di Borja, cittadina spagnola vicino a Saragozza, in Spagna, è probabilmente uno dei più famosi della storia, e non per il pregevole lavoro di recupero artistico effettuato dalla sua autrice, bensì per lo scempio compiuto. Paradossalmente, però, ora è proprio lei a chiedere i danni e a esigere di essere pagata.

Ecce Homo, i meme più divertenti della rete

Il web infatti è letteralmente impazzito per il restauro disastro di Cecilia Gimenez, creando una serie pressoché infinita di 'meme' del dipinto realizzato nel 1910 da Elias Garcia Marquez, subito ribattezzato Ecce Mono, ovvero 'Ecco la scimmia'. E la dubbia fama del lavoro dell'intraprendente vecchina - che ha sempre sostenuto di aver agito su espressa richiesta del parroco, in base alle sue 'doti di pittrice' - ha avuto come effetto quello di portare una marea di curiosi nella chiesa spagnola per vedere dal vivo l'opera. Una notorietà che il santuario ha deciso di sfruttare a proprio vantaggio, mettendo un biglietto d'ingresso di 4 euro. Risultato? Nei quattro giorni successivi all'introduzione del ticket, sabato 15 settembre, la chiesa di Borja ha guadagnato 2.000 euro.

Insomma, forse non "tutto è bene quel che finisce bene" - gli eredi di Elias Garcia Marquez non hanno proprio preso sportivamente l'iniziativa di Gimenez, facendole causa - però è indubbio che la popolarità dell'Ecce Homo-Mono ha portato un grande vantaggio al santuario. Ed è per questo che l'autrice, come spiega il quotidiano El Correo, ha chiesto ai suoi avvocati di avanzare un richiesta di partecipazione agli utili: "Cecilia vuole solo che la chiesa rispetti la legge" ha spiegato uno dei suoi legali, Enrique Trebolle, "e se questo significa ricevere una compensazione economica userà i soldi per fare beneficenza". A quanto pare la signora avrebbe già optato per alcune associazioni attive nell'ambito della distrofia muscolare, malattia di cui soffre suo figlio.

La disputa è aperta e non si sa come andrà a finire, però adesso il dubbio è un altro: come si comporterà Cecilia Gimenez con Ryanair, che ha lanciato un'offerta di voli per Saragozza a 12 euro per vedere il "restauro creativo"? Ma soprattutto, chiederà le royalties all'intera rete, per l'uso fatto del suo lavoro? I creatori dei meme sono avvisati...

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017