Excite

Economia, ecco le città più care

L'annuale studio condotto dalla banca Ubs ha rivelato quali sono le città più care al mondo e quali le più economiche. I ricercatori hanno esaminato 73 metropoli adottando come criterio di valutazione il tempo di lavoro necessario per comprare un iPod nano. Ecco dunque che la città più cara in assoluto si è rivelata Oslo, seguita da Zurigo, Copenaghen, Ginevra e Tokyo; mentre Kuala Lampur, Manila, New Delhi e Bombay si sono distinte per essere le più economiche. Per quanto riguarda le città italiane Roma è stata collocata al diciassettesimo posto, Milano al trentesimo.

Come evidenziato dallo studio, un dipendente medio di Zurigo e New York, città in testa nella classifica mondiale degli affitti, ha bisogno di nove ore di lavoro per acquistare un iPod nano, un lavoratore di Bombay un mese. Per quanto riguarda il nostro Paese, a un lavoratore di Roma servono 19 ore e mezzo, a uno di Milano 16.

A proposito del reddito medio, invece, l'analisi ha mostrato che Roma si classifica al trentesimo posto, ben 14 punti dietro al capoluogo lombardo. I redditi lordi più alti sono quelli degli impiegati di Copenaghen, Zurigo, Ginevra e New York; i redditi netti quelli dei lavoratori svizzeri, in particolare di quelli di Zurigo e Ginevra. Lione e Parigi, infine, sembrano essere i luoghi dove si lavora di meno in assoluto.

Qualche altra curiosità resa nota dal quotdiano La Repubblica riguarda i servizi. Ecco dunque mostrato che a Roma e Milano il taxi è ben più caro rispetto a New York; Tokyo, invece, si rivela la città più cara al mondo per il mangiare. Secondo quanto emerso dallo studio, nella città giapponese un pranzo composto da un antipasto, un piatto principale e un dessert, con il servizio compreso e senza bibite costa 67 euro; a Roma 32 euro e a Milano 38.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016