Excite

Edoardo Costa indagato per truffa. Ha sottratto soldi alla sua Onlus

L'attore Edoardo Costa, noto per aver partecipato alla fiction 'Vivere', è stato indagato per truffa aggravata, appropriazione indebita, falso ideologico e materiale e uso di atto falso. L'attore è accusato di essersi appropriato di circa 570mila euro versati in beneficenza all'associazione a favore dei bambini dei Paesi poveri da lui fondata, C.I.A.K..

L'avviso di conclusione delle indagini preliminari, in attesa della richiesta di rinvio a giudizio, è stato notificato dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano. L'inchiesta è nata nel 2008 dopo alcuni servizi televisivi di 'Striscia la Notiza' (leggi la notizia) e 'Italian Job'.

A quanto pare dei 650mila euro raccolti dall'associazione benefica, solo 80mila sarebbero stati destinati all'assistenza dei bambini. E non è tutto. Secondo gli investigatori la cifra raccolta da C.I.A.K. potrebbe anche essere 'molto superiore, poiché non è stato possibile quantificare tutto il denaro drenato nel corso dei vari eventi. Questo perché nella maggior parte dei casi la onlus raccoglieva denaro contante, di difficile tracciabilità'.

Gli investigatori hanno inoltre sequestrato 7.325 libri fotografici, relativi ai progetti benefici promossi dall'associazione, le cui spese di realizzazione sono state pagate utilizzando denaro proveniente dalle oblazioni di aziende o privati cittadini.

Obiettivo dichiarato dell'associazione senza scopo di lucro C.I.A.K., fondata e presieduta dallo stesso attore, era quello di aiutare i bambini dei Paesi più poveri nel mondo. Edoardo Costa rischia ora di finire sotto processo.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017