Excite

Elisa Marangon esclusa da "Miss Mondo Italia" perché mamma

Ha 18 anni, è bella, è alta un metro e 80. Insomma, ha tutte le carte in regola per essere una Miss. Il suo nome è Elisa Marangon e ha già conquistato il titolo di Miss Provincia di Verona. Il suo sogno era partecipare al concorso di bellezza "Miss Mondo Italia" e sembrava sulla strada per riuscirci, ma a giochi quasi fatti è emerso che Elisa non potrà partecipare all'ambito concorso. Il motivo? E' mamma di un bimbo di quattro anni.

Guarda le foto di Elisa Marangon

Il regolamento della kermesse, infatti, impedisce alle donne sposate, divorziate e alle madri di partecipare e gareggiare. Si legge all'articolo 4 del regolamento: "L'età delle concorrenti deve essere compresa tra i 16 e i 25 anni, compiuti nell'anno dell'edizione in corso, non essere in stato di gravidanza, non aver ricevuto figli e non aver mai contratto matrimonio". Così la giovane e bella Elisa, di Vago di Lavagno, non potrà rappresentare la bellezza scaligera alle prefinali nazionali di "Miss Mondo Italia".

C'è chi, però, ha già parlato di divieto discriminante. L'assessore al Turismo della Provincia di Verona, Ruggero Pozzani, ha detto: "Dovrebbe essere lodato e apprezzato il fatto che ragazze così belle siano anche madri e mogli". Nel tentativo di ottenere una deroga si sono mossi il patron dell'intera direzione Nazionale di Miss Mondo Italia Antonio Marzano e l'ideatore del concorso Miss Provincia di Verona Armando Pigna.

Marzano e la sua organizzazione si sono fatti firmatari di una lettera, con carattere d'urgenza, indirizzata alla signora Julia Morley che dirige la kermesse. Nella missiva si legge: "Puntiamo a tutelare e salvaguardare l'immagine della donna in tutte le sue infinite sfaccettature; anche e soprattutto in quella bellissima e dolcissima di mamma capace di crescere i propri figli. Ci auspichiamo che il più antico e prestigioso concorso di bellezza del pianeta e Lei, signora Morley, saprà cogliere le motivazioni di tale richiesta consentendo a Elisa Marangon di partecipare alle fase finali del Concorso Italiano derogando quanto previsto dal regolamento".

A proposito della vicenda il quotidiano Il Corriere della Sera ha intervistato l'attrice e conduttrice televisiva Mirca Viola che nel 1987 è stata eletta Miss Italia, ma alla quale dopo qualche giorno è stata tolta la fascia perché madre di un bimbo. "Avere un figlio non è d'intralcio a una miss. Altrimenti lo sarebbe anche per una dottoressa o per qualunque altra donna che lavora - ha detto Mirca Viola - Sapevo che all'epoca il regolamento del concorso di Salsomaggiore vietava la partecipazione alle mamme, ma decisi di iscrivermi ugualmente, anche perché non mi aspettavo di vincere. Invece venni eletta e, pochi giorni dopo, qualcuno telefonò a un quotidiano facendo la spia e rivelando che avevo un figlio. Si scatenò un polverone dal quale ne uscii con le ossa rotte. Però la mia vicenda è servita come esempio, e in seguito hanno cambiato il regolamento di Miss Italia. Spero che anche gli organizzatori di Miss Mondo decidano di cambiare questa norma: è assurdo essere discriminate perché madri".

Foto: leggo.it

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016