Excite

EndoPAT per prevenire l'infarto e l'ictus

A Orlando, in occasione del meeting annuale dell'American College of Cardiology, è stato presentato un nuovo dispoditivo, EndoPAT, capace di predire la possibilità di essere colpiti da infarto o da ictus. Attraverso due ditali che si infilano sull'indice, l'apparecchio misura il flusso del sangue nelle piccole arterie del dito e, in questo modo, valuta lo stato di salute dell'endotelio, che riveste la parete interna delle arterie e regola il flusso del sangue. E' stato dimostrato che quando le cellule endoteliali non funzionano come dovrebbero si formano con maggiore facilità placche aterosclerotiche provocando, con il tempo, problemi cardiovascolari.

Per studiare questo apparecchio digitale i ricercatori della Mayo Clinic e del Tufts New England Medical Center in Boston hanno esaminato 270 pazienti, tra i 42 e i 66 anni, dall'agosto del 1999 all'agosto del 2007. Questi pazienti presentavano già uno dei classici fattori di rischio. Ipertensione arteriosa, alti livelli di colesterolo nel sangue, obesità e storia familiare di malattie cardiovascolari. Amir Lerman della Mayo Clinic ha spiegato: "I risultati del nostro studio dimostrano che questo nuovo test può essere affiancato alla classica valutazione del rischio, per individuare le persone da trattare in maniera più mirata. E' un passo sulla strada della medicina individualizzata".

Ma come funziona l'EndoPAT? Nulla di complicato. Si infilano i due sensori sul dito indice di entrambe le mani, poi si posiziona il manicotto per la misurazione della pressione su un braccio. A quel punto si gonfia il manicotto per alcuni minuti, poi si sgonfia. La procedura deve essere ripetuta tre volte. Nel frattempo il sistema registra il flusso di sangue nelle dita valutando, così, la cosiddetta iperemia reattiva (HR), ossia la normale risposta dei vasi quando, sgonfiando il manicotto, il flusso del sangue riprende. Il test ha una durata di 15 minuti.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016