Excite

Erik Verlinde: 'La gravità non esiste. E' tutta un'illusione'

La teoria della gravità di Isaac Newton? Un'illusione. A sostenerlo un fisico matematico olandese-americano, Erik Verlinde, 48 anni. Un'affermazione davvero sorprendente se si considera che la teoria della gravità è una delle più importanti leggi della fisica.

Verlinde sta tenendo negli Stati Uniti una serie di conferenze che stanno scuotendo il mondo accademico e suscitando grande interesse tra gli scienziati. Verlinde non è il primo a mettere in discussione la legge di gravità formulata da Newton, in passato altri lo hanno fatto, ma adesso il fisico ha affermato: 'Il re è nudo. Da tempo si era capito che la gravità non esiste. Ora è giunto il momento di gridarlo'.

In effetti le teorie di Verlinde stanno scatenando interessanti discussioni in quanto la sua visione sembra indagare in un nuovo ed interessante modo alcuni grandi temi della fisica contemporanea. Secondo il fisico matematico olandese-americano la gravità non sarebbe nient'altro che l'effetto visibile di una causa invisibile che agisce ad un livello della realtà ben più profondo del manifesto.

La teoria di Verlinde è chiara e netta: 'La gravità non esiste. E' tutta un'illusione'. Per il fisico, la gravità non sarebbe altro che una forma di entropia, un 'effetto collaterale della propensione naturale verso il disordine'.

Foto: wikipedia.org

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017