Excite

Esondazione Seveso, Milano allagata: disagi a Niguarda e Isola, traffico in tilt e quartieri al buio (VIDEO)

  • Twitter @sartoki

Critico il bilancio dopo l’esondazione del fiume Seveso, con diverse zone di Milano in ginocchio dalle 3 di notte e una situazione ancora decisamente critica nel corso della mattinata.

Roma sommersa dall'acqua, esercito a Fiumicino

Le abbondanti piogge cadute sul capoluogo lombardo a tarda sera hanno colpito duramente l’area di Niguarda, già bersagliata dall’acqua due settimane fa, mentre simili disagi si sono registrati in altri quartieri, tra tutti Isola ma anche vie e isolati solitamente meno esposti ad allagamenti e interruzioni prolungate della corrente.

Viale Fulvio Testi, via Cà Granda, viale Sarca, viale Suzzani, viale Zara, via Lario e via Jacopo del Verme sono solo alcune delle strade raggiunte dal maggiore livello di acqua e bloccate dalle prime ore del mattino, mentre la chiusura di stazioni della metropolitana come Istria (M5) e di uscite della linea M1 si sono rese necessarie per evitare rischi sulla sicurezza dei pendolari.

(Milano, esonda il Seveso: città allagata, chiuse stazioni della metropolitana)

Il traffico, in molte tra le arterie cittadine delle stesse aree flagellate dalla pioggia, è andato letteralmente in tilt sin da inizio giornata, con code interminabili di auto ed interventi di sistemazione della sede stradale svolti tra mille difficoltà da protezione civile e vigili del fuoco per ripristinare le condizioni minime per la circolazione.

Esonda il Seveso, Milano in ginocchio per il maltempo: tutte le foto

In azione, dalla mattina, le idrovore che dovrebbero consentire un sensibile abbassamento del livello dell’acqua nelle zone maggiormente a rischio, anche se il lavoro di pompieri e addetti alla manutenzione si annuncia lungo e non privo di difficoltà.

Le dure conseguenze sia dell’esondazione del Seveso che delle copiose piogge cadute sull’intero territorio cittadino hanno confermato a pieno la vulnerabilità di Milano, così come di quasi tutte delle metropoli italiane, ai fenomeni metereologici stagionali, costringendo la popolazione a fare i conti con improvvisi black out, blocchi stradali e allagamenti in qualsiasi periodo dell’anno.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017