Excite

Esplosione in fabbrica a Lamezia Terme: due morti e un ferito grave

  • ilsapbiopro.it


Update 19.30
I due lavoratori morti, Daniele Gasbarrone e Alessandro Panella, erano saldatori e operai specializzati nella bonifica dei silos dentro i quali avviene la raffinazione delle biomasse: attività che svolgevano periodicamente e che stavano effettuando anche oggi quando, pare, mentre saldavano si è verificato lo scoppio. I due sono stati investiti in pieno e carbonizzati, mentre altri addetti alla manutenzione che si trovavano vicino al punto dell'esplosisione sono stati scaraventati a decine di metri di distanza. Secondo alcune testimonianze, il botto sarebbe stato avvertito fino ad alcuni chilometri dallo stabilimento Ilsap Biopro, mentre una coltre di fumo nero si è estesa tutto nei dintorni dell'azienda. Sul posto è arrivato il sostituto procuratore della Repubblica di Lamezia, Luigi Maffia, mentre i Vigili del Fuoco hanno domato l'incendio impedendo che si estendesse ad altre cisterne piene di olio combustile, facendole esplodere. Le cause dell'incidente sono in via di accertamento, ma la Cisl calabrese ha commentato: "Quanto accaduto non fa altro che confermare ulteriormente il senso delle nostre quotidiane denunce finalizzate a garantire maggiori tutele ai lavoratori e cioè più sicurezza e attenzione per le condizioni di salute sui luoghi di lavoro".


Update 19.00
Confermato il soccorso del terzo operaio e il trasporto d'urgenza all'ospedale in eliambulanza. Di lui si sa che è originario di Firenze e presenta gravi ustioni su tutto il corpo. Una donna che ha assistito all'incidente ha raccontato di aver visto una fiammata e "qualcosa che volava per aria".


Update 18.50
Iniziano ad arrivare le prime reazioni al grave incidente verificatosi oggi pomeriggio. Secondo quanto riporta Lamezia Sana, il sindaco Gianni Speranza ha espresso "lo sgomento e il profondo cordoglio dell'Amministrazione e della città", confermando la vicinanza sua e delle istituzioni "alle famiglie delle vittime e dei feriti". "La polizia municipale ed i responsabili di altri settori del comune sono già sul posto a portare i primi soccorsi, io mi sto recando personalmente a rendermi conto della situazione", ha concluso il primo cittadino di Lamezia Terme. Cordoglio anche da parte del Vescovo della città, Monsignor Luigi Antonio Cantafora, che ha detto di pensare "alle mogli e ai figli che a casa sono venuti a conoscenza di questa tragedia" e di essere "particolarmente vicino a loro".

E' di due morti e un ferito grave il bilancio dell'esplosione che si è verificata oggi pomeriggio in un silos della raffineria Ilsap Biopro di San Pietro Lametino, vicino a Lamezia Terme (Catanzaro). Stando alle prime informazioni diffuse dalle forze dell'ordine, le vittime sono Daniele Gasbarrone di Latina e Alessandro Panella di Velletri, entrambi di 32 anni, mentre del ferito non sono state rese note le generalità.

La dinamica dell'incidente non è chiara, ma sembra che quando c'è stata l'esplosione i tre operai stessero effettuando degli interventi straordinari di manutenzione: una tesi che sarebbe avvalorata da una gru con cestello visbile vicino alla struttura dove si è verificato lo scoppio. Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco di Lamezia e Catanzaro, che sono riusciti a recuperare i corpi delle due vittime, mentre le operazioni di soccorso del ferito per alcune fonti sarebbero ancora in corso, mentre per altre sarebbero già andate a buon fine. Quello che si sa, tuttavia, è che le condizioni del terzo operaio purtroppo sono molto gravi: l'uomo avrebbe infatti ustioni su tutto il corpo.

Secondo le ultime notizie, i Vigili del Fuoco stanno lavorando per mettere in sicurezza l'area dove è avvenuta l'esplosione e verificare la natura dei fumi e dei vapori che si sono liberati nell'aria: la Ilsap Biopro, la cui sede principale è a Latina, è infatti un'azienda che produce oli raffinati, biomasse, glicerina e biodiesel.

Al momento le cause dell'incidente sono tutte da accertare e non è chiaro se all'interno del silos dove si è verificato lo scoppio ci fossero altre persone oltre alle due vittime e al ferito.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017