Excite

Esplosione razzo Nasa in Virginia: il video dell'incidente alla base di Wallops Island

  • Youtube

Servirà tempo e una dettagliata inchiesta, con perizie di elevata complessità, per capire quali siano state le cause dell’esplosione avvenuta sei secondi dopo il lancio del razzo Nasa nella base della Virginia, contenente materiale scientifico e rifornimenti per la stazione spaziale Iss.

Missione Volare, torna sulla Terra l'astronauta Parmitano: atterraggio in Kazakistan

Il disastroso incidente non ha fortunatamente prodotto danni a persone, ma il conto di quella che senza mezzi termini Orbital Science ha definito “un fallimento catastrofico” risulta salato e non solo a livello economico sia per i proprietari del veicolo che per l’amministrazione Obama.

Tutti i preparativi, fino al conto alla rovescia per la partenza di "Cygnus" dalla postazione del mezzo, erano andati bene secondo quanto riferito dalla Nasa, ma già entro la fine dell’anno si attendono relazioni tecniche precise ed esaustive della commissione scientifica chiamata a far luce in tempi ragionevolmente brevi sull’accaduto.

Una missione evidentemente nata sotto una cattiva stella, essendo stato rinviata di due giorni (per consentire il transito di una nave sull’Atlantico) la partenza del razzo commerciale destinato a raggiungere l’International Space Station, portando attrezzature importanti per la prosecuzione della spedizione dei sei astronauti che adesso dovranno attendere l’arrivo dei rifornimenti garantiti dall’agenzia spaziale russa.

(Esplode subito dopo il lancio dalla base in Virginia il razzo Cygnus: guarda il video)

Oltre due tonnellate di strumentazione e generi per l’approvvigionamento sono andati distrutti per l’esplosione sulla rampa di lancio di Cygnus, mentre l’area circostante alla base di decollo del razzo è stata in parte devastata, con incendi e caduta di detriti su una vasta porzione di territorio a Wallops Island.

Dietro l’angolo, a poche ore dal clamoroso episodio che ha vanificato il lungo lavoro di tecnici e scienziati prima del lancio della terza missione cargo della Nasa targata Orbital Science, le polemiche su cause e responsabilità di un incidente non privo di ricadute negative sul programma di rifornimenti messo in cantiere dal Capo di Stato Usa per i prossimi anni in base ad accordi commerciali del valore di 2 miliardi di dollari.

Pur non avendo comportato, come sostenuto dai massimi responsabili della Nasa, alcuna diretta conseguenza sulle condizioni dei sei ospiti dell’Iss, l’incidente verificatosi oggi in Virginia rappresenta un precedente del quale le istituzioni americane dovranno necessariamente tenere conto per le prossime missioni.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017