Excite

Esplosione vulcanello Agrigento, travolta famiglia: morta una bambina, il fratello è disperso

  • Youtube

di Raffaele Natali

Un destino incredibilmente nefasto ha prodotto una vera e propria tragedia nell'Agrigentino: nella riserva Maccalube ad Aragona-Caldare, un vulcanello di argilla è esploso questa mattina, investendo una nutrita schiera di turisti e curiosi che si trovavano in visita presso il luogo proprio per ammirare il fenomeno.

Si tratta di una consuetudine per il luogo: nella zona sono infatti presenti numerose pozze di fango d'argilla che sobbollono per poi provocare eruzioni che arrivano a sorpresa a causa del metano presente nel sottosuolo.

Una bimba uccisa dal proprio cane: è successo a Fiano Romano

In questo caso l'esplosione è però stata di particolare entità: una valanga di fango caldo, gas e acqua ha quindi invaso il gruppo di visitatori che è stato letteralmente travolto. Drammatiche le fasi subito susseguenti all'accadimento con i soccorsi disperati: non ce l'ha fatta una bambina di sette anni, investita dall'esplosione, mentre il fratellino di 9 anni risulta tuttora disperso.

Uomo sbranato da una tigre: il video che ha sconvolto

Guarda i vulcanelli della riserva Macalube nell'Agrigentino

Il padre dei due bambini è stato anch'egli sommerso ma è riuscito a venir fuori dal cumulo di fango sano e salvo. Alle ricerche oltre allo stesso genitore, un appuntato dei carabinieri di Joppolo Giancaxio, ha partecipato anche il sindaco di Aragona Salvatore Parello .

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017