Excite

Esumate ed esposte le spoglie di Padre Pio

Il corpo di Padre Pio sarà esumato ed esposto alla venerazione dei fedeli, in una teca di vetro, per alcuni mesi a partire dalla metà di aprile, in occasione del 40° anniversario della morte. Lo ha annunciato ieri l'arcivescovo di Manfredonia e "delegato della Santa Sede per il santuario e le opere di San Pio da Pietrelcina", Domenico Sorrentino.

L'esposizione alla "venerazione dei fedeli" e la sistemazione definitiva avverranno nell'area del vecchio convento e chiesa di 'Santa Maria delle Grazie' anche se la tomba potrebbe essere trasferita all'interno del nuovo tempio eretto a San Giovanni Rotondo da Renzo Piano. Lo scopo della riesumazione è quello di "verificare lo stato delle spoglie e effettuare tutte le procedure idonee a garantirne le ottimali condizioni di conservazione". Tale procedura di riesumazione fu eseguita anche per il beato Giovanni XXIII, le cui spoglie furono poi traslate dalle grotte vaticane alla basilica di San Pietro, dove sono tutt’ora perennemente esposte alla venerazione dei fedeli".

Ma un gruppo di fedeli capeggiati da un avvocato torinese, Francesco Traversi, sostengono di volersi opporre "con ogni mezzo giuridico alla realizzazione di questo progetto. Le finalità dei frati sono esclusivamente di natura economica e sono sostenute da commercianti e albergatori che lavorano nelle vicinanze della nuova chiesa, appunto. Padre Pio d'altra parte non ha necessità di essere riesumato in quanto è stato canonizzato il 16 giugno 2002."

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016