Excite

Ettore, il bambino prodigio che legge i giornali

Ettore Grilli non è un bambino qualsiasi, a tre anni, invece di giocare con macchinine e soldatini, invece di imparare le prime frasi per farsi capire, già legge i giornali, sfoglia con il telecomando il televideo, conosce i nomi di tutti i Ministri.

Il bimbo prodigio abita in un paesino vicino Pisa, a Perignano e ha imparato tutte queste cose semplicemente osservando gli adulti. Il padre Francesco ha spiegato: 'Dobbiamo perfino stare attenti a cosa diciamo perché è troppo vispo, gli abbiamo insegnato l'alfabeto, ma non ci saremmo mai immaginati che le sue conoscenze evolvessero così tanto in così poco tempo'.

E ha aggiunto: 'A 13 mesi Ettore sapeva riconoscere molti modelli di auto. Poi verso i 2 anni abbiamo cominciato a vederlo leggere il giornale o le guide tv. All'inizio pensavamo che memorizzasse le frasi e che le ripetesse a pappagallo solo per il fatto di averle sentite da qualche adulto. Poi ci siamo resi conto che leggeva per davvero'.

Un caso appassionante questo che sconvolge anche i medici, Amerigo Celandroni, primario della clinica di pediatria e neonatologia dell'ospedale di Pontedera ha rivelato: 'In 35 anni di carriera non mi era mai capitato un caso simile. Di solito è un processo che matura in epoca molto più avanzata, in età scolare. E' un processo comunque graduale. Nel caso di Ettore, invece, nessuno gli ha insegnato qualcosa, eppure legge fluidamente'.

La famiglia è anche un po' preoccupata, visto che questo dono lo rende troppo speciale e hanno il timore che possa trovarsi in difficoltà a scuola. Sperano anche che queste qualità lo portino ad avere un futuro migliore.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017