Excite

Eurostat, Zapatero a Prodi: "Te l'avevo detto"

La Spagna ha sorpassato l'Italia e per José Luis Rodrìguez Zapatero, premier spagnolo, il primo passo è stato fatto. "Glielo avevo detto a Romano Prodi", questo è stato il commento di Zapatero ai dati Eurostat sul Pil dei Paesi europei secondo cui nel 2006 la Spagna era al 105 per cento del Pil medio dell'Unione Europea mentre l'Italia al 103 per cento.

Un risultato ancora lontano dal 110 per cento medio della zona euro e da Francia (111 per cento), Germania (114 per cento) e Gran Bretagna (118 per cento) ma che ha spinto il primo ministro spagnolo a bacchettare il nostro Paese. "Il problema dell'Italia è il grande indebitamento pubblico" ha commentato Zapatero durante un ricevimento natalizio e ha spiegato "dall'inizio degli anni '80 mentre l'economia italiana è sostanzialmente ferma quella spagnola è in rapida crescita". Superata l'Italia, l'obiettivo del primo ministro spagnolo è adesso raggiungere Francia e Germania.

All'entusiasmo di Zapatero, però, fanno fronte reazioni più caute di alcuni commentatori spagnoli. Ad esempio Eduardo San Martin, codirettore del giornale conservatore "Abc", ritiene importante il risultato raggiunto, soprattutto in considerazione delle condizioni in cui la Spagna - 20 anni fa - è entrata a far parte dell'Ue, ma ricorda anche che l'aver superato l'Italia non significa aver raggiunto la media europea, vero obiettivo a cui puntare.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016