Excite

Expo 2015 Milano, inaugurazione con Bocelli in concerto. Allarme scontri, massima vigilanza per il 1 maggio

  • Getty Images

Tra polemiche e festeggiamenti per la fine (molto contestata) dei lavori, Expo 2015 prende il via il 1 maggio, ma i riflettori di Milano si accenderanno a Piazza Duomo già oggi in occasione del concerto organizzato per la vigilia del grande evento internazionale.

Contratti da “nababbi” rifiutati dai giovani italiani per Expo? Polemiche in rete

Protagonista di punta della serata, il tenore italiano Andrea Bocelli, al quale gli organizzatori hanno assegnato l’incarico di "Extraordinary Ambassasor" della kermesse grazie anche al lavoro della fondazione a lui intitolata che raccoglierà fondi per le persone in difficoltà.

La diretta in mondovisione dalle frequenze di Rai1 accompagnerà dall’inizio alla fine il grande concerto d’inaugurazione, con tanti artisti della musica lirica del calibro di Simone Piazzola, Francesco Meli, Diana Damrau e Maria Luigia Borsi sul palco della manifestazione insieme al coro e all’orchestra della Scala.

Anteprima assoluta, durante la lunga notte del battesimo ufficiale di Expo 2015 a Milano, per l’opera simbolo dell’evento firmata Marco Balich, l’ormai noto “Albero della Vita” che per l’occasione si animerà con effetti speciali per poi illuminarsi a pieno regime.

(Giornata di apertura dell’Expo di Milano: le dirette dell’evento sulle frequenze Rai)

Alacre il lavoro di intelligence e polizia sul fronte della prevenzione (ed eventuale repressione) dei possibili disordini presagiti da diverse “fonti” in questi giorni, in particolare per la giornata del 1 maggio quando in piazza scenderanno centri sociali, autonomi e antagonisti, uniti quest’anno dalla contestazione a Expo 2015.

Gli arresti eseguiti dalla Questura milanese nelle ultime ore sembrano confermare l’allarme scontri lanciato a suo tempo dal ministro dell’Interno Angelino Alfano, anche se sull’arrivo in Italia di presunti black bloc e sulla conseguente replica dei problemi di ordine pubblico del G8 di Genova 2001 non sembrano esserci ancora elementi concreti di preoccupazione.

Imponente, in ogni caso, si annuncia lo spiegamento di forze nelle strade di Milano in tutto il semestre dell'esposizione, attesa vetrina di livello internazionale per i big dell’economia (e della politica) non solo italiana.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017