Excite

Fabrizio Corona in Tribunale: "Non voglio tornare in carcere"

Fabrizio Corona rischia qualcosa come sei anni di carcere, eppure questa mattina si è presentato al Tribunale di Milano piuttosto ottimista. L'ex fotografo dei vip è convinto di poter strappare un provvedimento favorevole sulla sospensione delle pene collezionate finora: Corona chiede di essere affidato in prova ai servizi sociali e davanti ai microfoni dei cronisti giura di essere un uomo nuovo. "In carcere non ci voglio tornare. Rischio di uscire a 44 anni e di avere la vita rovinata": è questa la sua paura più grande, dover tornare dietro le sbarre. In Tribunale si è presentato con la mamma, che ha definito "una garanzia affettiva".

Fabrizio Corona in Tribunale, baci e abbracci con Nina Moric: guarda il video

La possibilità che Corona sia affidato in prova ai servizi sociali, anzichè ad un istituto penitenziario, è prevista dalla legge in quanto le sue condanne definitive non superano la pena dei 3 anni di reclusione e dunque possono essere scontate con misure alternative. Quello che si scrive oggi è l'ultimo capitolo di una saga giudiziaria iniziata nel 2007 con l'esplosione dello scandalo Vallettopoli e l'inchiesta di Potenza guidata da John Woodcock, poi trasferita a Milano. Il Tribunale dovrà decidere oggi in merito a due sentenze passate in giudicato: la prima è quella della Corte d'appello di Torino, che a gennaio ha stabilito una pena di 1 anno e 5 mesi di reclusione per i ricatti a vip e personaggi sportivi; la seconda deriva dal patteggiamento di un anno e sei mesi di reclusione per detenzione e spendita di denaro falso. A queste vanno sottratti i circa 80 giorni di carcere già scontati a Potenza.

Fabrizio Corona: l'intervista a Verissimo

Non sono ancora passate in giudicato, invece, le condanne a un anno, due mesi e cinque giorni per corruzione di una guardia carceraria durante la detenzione e quella in merito al fallimento della sua agenzia, la Corona's srl, che gli è costato 3 anni e 10 mesi per bancarotta fraudolenta. Insomma, il quadro non è confortante e Corona lo sa, ma nonostante tutto si mostra spavaldo: "Non sono mai preoccupato, mi aspetto che oggi sia fatta giustizia".

Ai cronisti che lo hanno intervistato all'ingresso in aula, ha dichiarato di sperare che il Tribunale tenga conto anche della sua "intensa attività lavorativa, 30 dipendenti, spero che il giudice applichi la legge. Anche perchè io sono cambiato rispetto a 3 anni fa, non sono più quel Corona". Un uomo diverso, dunque. Che nel frattempo, però, non riesce a tenersi lontano dai guai. Tanto che nei mesi scorsi la sezione misure di prevenzione del Tribunale di Milano gli aveva imposto il rispetto di alcune regole come l'obbligo di dimora dalle 21 alle 7, per un anno e mezzo.

Belen incinta di Stefano De Martino

Così come non riesce a tenersi lontano dalle cronache rosa: la storia tra Corona e Belen Rodriguez è ormai finita da mesi e lui è stato paparazzato in compagnia di diverse presunte fiamme (come la consigliera regionale lombarda Nicole Minetti e l'ex moglie del centrocampisa della Roma Daniele De Rossi, Tamara Pisnoli). Ora però Belen è incinta di Stefano De Martino e non è semplicemente un pettegolezzo, la showgirl lo ha confermato in esclusiva al settimanale Chi. E così oggi tutti a chiedersi quale sarebbe stata la reazione di Corona, che ha preferito snobbare l'argomento: "Oggi non voglio dare spazio a questa persona, sono qui per altri motivi".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017