Excite

Fabrizio Corona latitante: è a Santo Domingo? L'Interpol lo cerca in Europa

  • Facebook

Continua la saga di Fabrizio Corona latitante: per l'ex agente fotografico, sparito nel nulla dopo la sentenza di Cassazione che lo condanna a cinque anni di carcere per estorsione aggravata, la vicenda giudiziaria si complica in maniera inevitabile. Perchè adesso anche l'Interpol lo sta cercando, insieme alla polizia italiana: la Procura generale di Torino ha spiccato un mandato di cattura internazionale e ha reso noto che, secondo fonti investigative, Corona non si trova in Italia, ma sarebbe fuggito in Europa.

Fabrizio Corona non si trova, arriva il brano "Il rap del latitante": il video

Per il momento si esclude la pista della fuga dal continente: ad avallare l'ipotesi che Corona sia scappato in un paese europeo sono le indagini della Procura di Milano, che ha ricostruito gli ultimi movimenti di Corona prima della fuga. Ufficialmente è stato visto l'ultima volta alle 11.30 in una palestra di Corso Como e da lì sarebbe scappato riuscendo ad eludere gli agenti, che lo sorvegliavano in vista di un possibile mandato d'arresto dopo la sentenza emessa dalla Cassazione. Pur non essendo in possesso del passaporto, Corona avrebbe lasciato il Paese, probabilmente con l'aiuto di collaboratori fidati: la Procura di Milano ha ricostruito le ultime ore di Corona in Italia confrontando i suoi tabulati telefonici e passando in rassegna gli spostamenti nella giornata di venerdì. Alcune persone del suo staff sono state interrogate. Non meglio precisate fonti riconducibili all'entourage di Corona indicano il Portogallo come direzione della fuga. Di conseguenza, constatata la scarsa probabilità che il fuggitivo si costituisca, è inevitabilmente scattato un euromandato di cattura, una misura che sostituisce l'estradizione e rende la procedura più semplice e rapida nei paesi dell'Unione europea.

Fabrizio Corona: il post su Facebook è dell'autista. Sul suo sito: "Coming soon"

E mentre l'Interpol è sulle su tracce, il mistero si complica con nuove congetture sulla destinazione di Corona: nella serata di lunedì una segnalazione arrivata al settimanale Oggi, da fonte ritenuta attendibile, vorrebbe Corona sotto il sole dei Caraibi a Santo Domingo, per l'esattezza a Casa De Campo. Un'ipotesi che per ora non trova riscontro nelle indagini in corso: la polizia italiana batte la pista europea, mentre in Italia la situazione giudiziaria di Corona si aggrava sempre di più col passare dei giorni.

Fabrizio Corona, cellulare squilla e risponde un uomo: "Lui non può parlare". Guarda il video

Quella che era una condanna a cinque anni, comminata per l'estorsione e il trattamento illecito di dati personali nell'ambito del ricatto all'ex calciatore bianconero David Trezeguet, si è già trasformata in una pena di sette anni, 10 mesi e 17 giorni. Questo perchè Corona era già stato raggiunto da altre condanne definitive, per le quali aveva ottenuto l'affidamento in prova ai servizi sociali: una misura sostitutiva, che prevedeva anche il rientro in casa ogni sera entro le 21, revocata dal Tribunale di Sorveglianza milanese dopo la sua rocambolesca fuga. Dunque per Corona alla pena comminata per estorsione si cumulano quelle per i presunti foto-ricatti ai danni di alcuni vip (un anno e 5 mesi) e a quelle derivanti dai patteggiamenti per spaccio di denaro falso. A queste potrebbero aggiungersi in futuro ulteriori nuove condanne, ad esempio, qualora fosse confermata in Cassazione la sentenza d'appello a 3 anni e 10 mesi per frode fiscale e bancarotta legata alla sua ex agenzia Coronàs. Per di più, la violazione degli obblighi dell'affidamento in prova rischia di escludere la possibilità di nuovi benefici da ottenere eventualmente in carcere.

Insomma, il quadro giudiziario di Corona si aggrava inevitabilmente: anche questo fa pensare che il manager di Socialchannel.it non abbia alcuna intenzione di tornare sui suoi passi, nonostante i numerosi appelli di familiari ed amici a costituirsi per non complicare ulteriormente la situazione. La polizia internazionale lo cerca in mezza Europa.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017