Excite

Federica Cardia: morta la blogger che raccontava la lotta contro il tumore

  • Facebook

Col suo blog "Tanto vinco io" ha raccontato per due anni la sua lotta contro un tumore al colon che alla fine l'ha uccisa a soli 31anni: Federica Cardia si è spenta giovedì, dopo una lunga e dolorosa battaglia contro quel male che l'ha colpita senza lasciarle via di scampo. La blogger cagliaritana ha descritto in questi mesi il calvario di cure affrontato dentro e fuori dagli ospedali. Non scriveva più da giugno, eccetto per un messaggio del 3 settembre scorso: "Tre mesi e più di ospedale (non continuativi, ma più o meno siamo lì) tra alti e bassi, interventi chirurgici e tanta, troppa stanchezza".

Federica si era ammalata di tumore al colon: i medici glielo avevano diagnosticato nell’aprile del 2011, cambiando per sempre la sua vita. Un tumore al quarto stadio, che l'ha costretta ad affrontare per mesi "terapie devastanti e due complicatissimi interventi chirurgici" per cercare di arginare l'espandersi di quella "carcinosi peritoneale", come ha spiegato lei stessa sul suo blog: "Si tratta di una diffusione incontrollata di cellule tumorali (nel mio caso originate dal colon) nelle pareti del peritoneo, con formazione di noduli difficilmente controllabili perché, a causa della scarsa vascolarizzazione di questa parte del corpo, i classici chemioterapici riescono a penetrare poco e male".

Dal suo sito Federica aveva chiesto a medici e oncologi di valutare la sua storia clinica pubblicando referti, operazioni e terapie effettuate. Le era stato anche proposto di iniziare una nuova chemioterapia, affiancata ad una sperimentazione parallela di nuovi protocolli farmaceutici. E per sostenere le costose cure sperimentali la blogger aveva anche pubblicato un numero di conto corrente per chi avesse voluto aiutarla in quell'impresa.

Solo due giorni fa Federica era tornata a scrivere, lasciando un breve messaggio di speranza in vista di nuove visite mediche: "Spero di darvi buone notizie nelle prossime settimane, per ora buonanotte!". Purtroppo quelle notizie non sono mai arrivate. Federica si è spenta, lasciando però un grande esempio di forza per chi combatte la sua stessa battaglia. Sono tanti i messaggi d'affetto e di cordoglio arrivati sulla sua pagina Facebook, così come commosso è il ricordo dei colleghi del Cagliari.Globalist.it, che l'hanno salutata così: "Ci hai insegnato la lotta, Federica, a non mollare, mai. Di te, del tuo sorriso coraggioso, resterà questo: il ricordo di una vita che non è stata sprecata".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017